Freddo siberiano, il sindaco ordina l'arresto dei senza tetto

Succede a Etterbeek, in Belgio. La misura decisa dal Comune contro i clochard che rifiutano di farsi ospitare nelle strutture d'accoglienza e preferiscono dormire per strada. Le temperature dovrebbero scendere fino a -10 gradi nei prossimi giorni

“Arrestate i senza tetto, per il loro bene”. La misura potrà sembrare eccessiva, ma con il freddo siberiano che soffia e un sistema d'accoglienza pubblico-privato che funziona, meglio evitare una strage di clochard per strada. E' quanto ha pensato il sindaco di Etterbeek, comune della Regione capitale di Bruxelles, in Belgio, che ha decretato una ordinanza di polizia che impone il fermo amministrativo dei senza tetto che si rifiutano di ripararsi negli “hébergement d’hiver”, le strutture d'accoglienza messe a disposizione nella città. 

“Il sindaco ha l'obbligo legale di garantire la sicurezza e offrire aiuto alle persone in stato di necessità”, ha spiegato il sindaco Vincent De Wolf. Del resto, a Bruxelles le temperature sono da giorni sotto gli 0 gradi e rischiano di arrivare nelle prossime ore a -10. 

Piantonati in Comune

“I senza tetto che restano all'addiaccio in queste condizioni rischiano l'ipotermia e di morire di freddo”, ha aggiunto il sindaco. “L'eventuale arresto consente, in caso di assoluta necessità, di proteggere i senza tetto che mettono a rischio la propria vita rifiutandosi di venire accolti”. I clochard fermati saranno condotti “in una stanza riscaldata del Comune”, continua a spiegare De Wolf, e verranno assistiti da un medico che valuterà i rischi per la salute. Se nonostante il divieto del medico, i senza tetto dovessero insistere a uscire per strada di notte, “verranno tenuti all'interno delle strutture comunali fino all'alba” e sorvegliati dalla polizia. 

L'ordinanza è in vigore da domenica e durerà fino all'8 marzo. Il “coprifuoco” riguarda la fascia oraria tra le 20 e le 7 del mattino successivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partecipa a orgia con 24 uomini, deputato del partito di Orban fermato dalla polizia a Bruxelles

  • Il 2020 è anche l'anno dell'elezione di Adolf Hitler (in Namibia)

  • Svizzera nuova Svezia? Senza lockdown ha dimezzato i contagi, ma è stato boom di morti

  • Recovery Fund senza Polonia e Ungheria: la minaccia di von der Leyen

  • Pistola e lingotti d'oro nel comodino del premier bulgaro. Che si difende: “Colpa di una bella donna”

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

Torna su
EuropaToday è in caricamento