menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francia, le sedi del partito di Macron prese d’assalto dopo l’ok al Ceta

Il trattato commerciale con il Canada nel mirino di gilet gialli e agricoltori. Sette episodi di violenza ai danni di sezioni provinciali di En Marche. Il ministro dell’Interno avverte: “Nessuna intimidazione resterà impunita”

In Francia continua a tenere banco la polemica per il primo via libera dei parlamentari al Ceta, il trattato di libero scambio tra Ue e Canada. In risposta alla ratifica degli accordi conclusi da Bruxelles con i canadesi, in varie province francesi è partita un’ondata di attacchi e atti vandalisi contro gli uffici dei deputati di En Marche, il partito di maggioranza fondato e guidato dal presidente Emmanuel Macron. A partire dal 23 luglio, data di approvazione del Ceta da parte dell'Assemblea Nazionale, sono stati saccheggiati o danneggiati almeno sette uffici di rappresentanza dei deputati di maggioranza.

La risposta del Governo

“Nessun tipo di intimidazione verso i rappresentanti della nazione rimarrà impunita, incluso sui social network”, ha avvertito in un tweet il ministro dell'Interno Christophe Castaner. Il ministro francese definisce gli attacchi “atti intollerabili” e conclude ribadendo che il Governo segnalerà “ogni forma di incitamento all'odio e alla violenza al procuratore della Repubblica”. 

L'ultimo eclatante episodio risale a sabato scorso, durante una manifestazione dei gilet gialli a Perpignan, quando l'ufficio del deputato Romain Grau è stato preso di mira da “poco meno di 200 persone, di cui 50-70 violenti”, con vetri spaccati a colpi di martello nonché il tentativo di appiccare il fuoco all'interno dell’ufficio. Agricoltori in preda alla collera hanno invece reagito all’ok al controverso trattato murando l’abitazione della deputata Barbara Bessot-Ballot, anche lei favorevole al Ceta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento