Finlandia, la nuova premier ha 34 anni e due mamme

Quattro donne guidano i partiti su cui si regge la sua maggioranza. I media finlandesi riportano il passato della giovane leader, arrivata al potere grazie a una carriera politica folgorante

Sanna Marin (profilo Twitter @MarinSanna)

Sanna Marin, 34enne nata ad Helsinki da una famiglia arcobaleno, è la terza prima ministra donna della Finlandia. La neo-premier più giovane del mondo prende il posto di Antti Rinne, capo del Governo sfiduciato in seguito a una serie di scioperi nella repubblica scandinava. “Abbiamo ancora molto lavoro da fare per ridare fiducia”, ha dichiarato subito dopo la vittoria nella competizione interna al Partito socialdemocratico, prima forza di maggioranza. 

Solo donne ai vertici di maggioranza

Anche gli altri quattro partiti su cui si reggerà il suo Governo sono guidati da altrettante donne: la 32enne Li Anderson per l’Alleanza di Sinistra, la 34enne Maria Ohisalo per i Verdi, la 32enne Katri Kulmuni per il Partito di Centro e la 55enne Anna-Maja Henriksson per il Partito popolare. 

La carriera politica

Laureata in Scienze politiche, la Marin è stata eletta consigliera comunale a 27 anni. Dopo quattro anni di presidenza del Consiglio comunale di Tampere, si è affermata come politica nazionale. Nel 2015 entra al Parlamento finlandese come deputata e, dopo la rielezione nel 2019, viene scelta come ministra dei Trasporti e delle Comunicazioni.

Forte della sua popolarità, si candida alla guida del Partito socialdemocratico dopo la caduta del Governo di Antti Rinne. Con la vittoria sui compagni di partito, diventa la terza donna prima ministra della repubblica scandinava. 

L'infanzia con due mamme

I media finlandesi riportano che Sanna Marin è cresciuta con la madre e la compagna di quest’ultima in un appartamento in affitto. Qualche anno fa ha dichiarato che da bambina si sentiva “invisibile” perché non era in grado di parlare apertamente della sua famiglia. Sostiene che sua madre l’abbia sempre aiutata, convincendola che nella sua vita avrebbe potuto fare tutto ciò che voleva. La prima ministra più giovane del mondo ha una figlia di quasi due anni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Naufragio fece 1000 morti, Corte Ue: “Italia risarcisca”

  • Nuovi diesel sotto accusa: “Inquinano fino a 1000 volte quanto dichiarato dai test ufficiali”

  • “Vietata la bandiera italiana al Parlamento europeo”, la Lega attacca Sassoli

  • Smog, Italia è il secondo Paese Ue più inquinato dopo la Romania

  • “No alle bombe nucleari Usa a casa nostra”. Scoppia il caso in Belgio, ma riguarda anche l’Italia

  • "Proteggere le giovani donne dall'immigrazione": Austria verso stop a velo nelle scuole

Torna su
EuropaToday è in caricamento