rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Pandemia

Nel mondo i contagi Covid aumentano solo in Europa. Belgio: in arrivo la quarta ondata

Secondo i dati dell'IOms i casi sono in diminuzione in tutti gli altri continenti. Il governo di Bruxelles: "Dobbiamo prepararci e intensificare le vaccinazioni"

Con oltre un milione nuove infezioni e 18mila nuovi decessi l’Europa è l’unica regione del mondo a registrare un peggioramento dell’andamento della pandemia. Secondo gli ultimi dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nel Vecchio Continente i nuovi casi di Covid-19 sono aumentati del 7 per cento rispetto alla settimana scorsa, mentre la percentuale di decessi è rimasta stabile.

A livello globale è stato invece registrato un miglioramento con un calo dei contagi del quattro per cento e dei decessi del due per cento. I nuovi casi sono diminuiti soprattutto in Africa (18 per cento), seguita dalla regione del Pacifico occidentale (17 per centro). Sempre nella regione africana è stata segnalata la maggiore diminuzione del numero morti settimanali (24 per cento) con al secondo posto il Sud-Est asiatico (19 per cento).

Il 57 per cento dei Paesi europei ha invece registrato un aumento del numero di nuovi casi settimanali. Al primo posto troviamo il Regno Unito che ha riscontrato 283.756 nuove infezioni, ovvero un aumento del 14 per cento. Seguono la Russia con 217.322 nuovi casi ossia un aumento del 15 per cento e la Turchia con 213.981 nuovi casi, dati in linea con quelli della settimana scorsa. In termini di decessi, l'aumento maggiore è stato osservato in Lussemburgo (+200 per cento), Danimarca (+83 per cento) e Slovacchia (+82 per cento). Il numero più alto di nuovi decessi è stato invece registrato in Russia, 6.897 nuovi decessi (+6 per cento). La situazione si è degradata anche in Romania che ha censito 2360 nuovi decessi (+27 per cento) e in Ucraina con 2140 nuovi decessi (+ 25 per cento).

Come riporta LeSoir di fronte a questi dati Frank Vandenbroucke, ministro belga della Salute, ha avvertito che bisogna "prepararsi alla quarta ondata", sostenendo che si aspetta un forte aumento del numero di infezioni e di ricoveri. "Dovremo restare tutti uniti per contenere la quarta ondata di pandemia da Covid-19", ha detto il ministro esortando allo stesso tempo i cittadini a non farsi prendere dal panico, ma incoraggiandoli ad agire con coscienza. "Dobbiamo usare tutto quello che abbiamo a disposizione. Si tratta di intensificare le vaccinazioni, ci sono ancora comuni dove la copertura vaccinale è bassa, ma anche di indossare la maschera", ha detto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel mondo i contagi Covid aumentano solo in Europa. Belgio: in arrivo la quarta ondata

Today è in caricamento