Agli italiani l’Euro piace sempre di più

I dati Eurobarometro mostrano un forte balzo in avanti nel riconoscimento dell’importanza della moneta unica per il Paese. Ma l'indice di gradimento resta tra i più bassi dell'Eurozona

Molto spesso gli italiani hanno ricordato con nostalgia la Lira, e ancora oggi, a quasi vent’anni dal suo abbandono, c’è ancora chi ama tesserne le lodi. Ma gli italiani sembrano aver maturato un cambiamento sentimentale nei confronti dell’Euro, la moneta dell’Ue adottata al posto del vecchio conio. I dati Eurobarometro indicano un amento del 12% dell’apprezzamento della moneta unica tra i cittadini e i consumatori della Penisola, come nessun altro.

Il cambio d’idea e di sentimento è maturato nel giro di un anno, tra il 2017 e il 2018. Allora gli italiani che ritenevano l’euro "una cosa buona" erano il 45%, oggi sono il 57%. C’è dunque una maggioranza chiara del Paese che considera importante l’appartenenza all’eurozona. E scende anche la quota degli indecisi, quanti non sanno dire con certezza se l’alternativa alla Lira sia un cosa buona o cattiva (dall’11% al 10%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A guardare la classifica dei diciannove Paesi con la moneta unica, l’Italia è agli ultimi posti per attaccamento alla valuta comunitaria. E’ il terzo indici di gradimento più basso dopo quelli di Lituania (42%) e Cipro (47%), ma nell’ultimo anno l’Italia ha rappresentato un vero e proprio esempio di europeismo. Per il +12% nell’indice di gradimento per la moneta unica, certo. Ma anche perché Stati membri tradizionalmente più europeisti hanno fatto passi indietro. In Germania e Francia l’euro piace di meno (-5% e -4% rispettivamente), con i francesi quasi a pari merito con l’Italia in termini di euro-scetticismo o euro-gradimento, a seconda di come la si voglia vedere (59% “oui” per l’Euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento