rotate-mobile
Mercoledì, 6 Dicembre 2023
Prove di guerra / Germania

La più grande esercitazione militare della storia: "Messaggio a Putin"

Domani prende il via la più grande esercitazione nella storia della Nato, la 'Air Defender 23', che vedrà la partecipazione di 10mila uomini e donne, oltre che di 250 aerei militari provenienti da 25 paesi nello spazio aereo tedesco. Si tratta di un attacco simulato contro un paese membro dell'alleanza atlantica

Lunedì 12 giugno, domani, prende il via la più grande esercitazione della Nato, la 'Air Defender 23', che vedrà la partecipazione di 250 aerei militari provenienti da 25 paesi in azione nello spazio aereo tedesco. L'obiettivo è quello di prepararsi a un conflitto in Europa. O meglio, l'esercitazione 'Air Defender 23' vedrà 10.000 partecipanti e 250 velivoli provenienti da 25 nazioni rispondere a un attacco simulato contro un paese membro della Nato. Gli Stati Uniti da soli stanno inviando 2.000 membri del personale della US Air National Guard e circa 100 aerei per prendere parte alle manovre di addestramento del 12-23 giugno.

Cosa succederà nei prossimi giorni

All'esercitazione militare difensiva, che si terrà dal 12 al 23 giugno, parteciperanno anche Stati Uniti, Germania e Turchia. "Le forze di 25 nazioni sono pronte a lanciare questa esercitazione militare lunedì", ha affermato il capo dell'aeronautica tedesca, il tenente generale Ingo Gerhartz, nel corso di una conferenza stampa.  Aree operative, tattiche, logistica: tutto dovrebbe essere il più realistico possibile, nello spazio aereo della Germania. Alcuni esperti e osservatori definiscono, in sintesi, l'esercitazione Nato come una simulazione della terza guerra mondiale.

L'esercitazione è modellata su uno scenario di assistenza dell'articolo 5 della Nato. In base all'articolo 5, le nazioni della Nato "concordano che un attacco armato contro una o più di esse, in Europa o in Nord America, sarà considerato un attacco contro tutte".

Amy Gutmann, ambasciatrice Usa in Germania, spiega che 'Air Defender 23' era programmata da anni, ma la Russia invadendo l’Ucraina l’ha resa più urgente. "Si tratta di un'esercitazione assolutamente impressionante per chiunque la guardi e dimostrerà senza ombra di dubbio l'agilità e la rapidità della nostra forza alleata. Sarei piuttosto sorpresa se un qualsiasi leader mondiale non prendesse nota di ciò che questo dimostra in termini di spirito di questa alleanza, e di  forza di questa alleanza. E questo include il signor Putin", conclude Amy Gutmann.

L'esercito tedesco ha avvertito che l'enorme esercitazione dell'aeronautica potrebbe avere un impatto sui voli civili delle compagnie aeree civili, con restrizioni o ritardi in Germania. Sono però in corso di ottimizzazione processi e procedure per minimizzare al massimo l'impatto sul traffico aereo civile.

La mappa dell'esercitazione Nato Air Defender 2023

I tre hub principali dell'esercitazione Air Defender 23 sono Schleswig/Hohn, Wunstorf e Lechfeld. Le esercitazioni saranno condotte principalmente in questi tre spazi aerei sopra la Germania. Le aree sono state utilizzate per decenni dall'aeronautica militare teutonica per l'addestramento di routine. Tuttavia, sono stati di molto ampliati per Air Defender 23, e in parte collegati da corridoi aerei.

Le zone dove si svolgerà l'esercitazione

Partecipano le seguenti nazioni: Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Giappone, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia, Regno Unito, Stati Uniti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La più grande esercitazione militare della storia: "Messaggio a Putin"

Today è in caricamento