Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Ebrei, cristiani e musulmani pregheranno assieme nella House of One: la casa delle religioni di Berlino

Cominciano i lavori dell’edificio che ospiterà anche i non credenti e i fedeli di qualunque teologia. Il tempio comune sorgerà sulle antiche fondamenta di una chiesa del XIII secolo

I tre fondatori della House of One. Foto dal profilo Twitter @GER_OSCE

A Berlino, sono cominciati i lavori per la costruzione della House of One, una casa delle religioni che sarà, allo stesso tempo, una chiesa, una sinagoga e una moschea. Cristiani, ebrei, musulmani e persino i non credenti saranno invitati a convivere nello stesso spazio che sorgerà sulle antiche fondamenta di una chiesa del XIII secolo, la Petrikirche, gravemente danneggiata durante la Seconda guerra mondiale e poi definitivamente demolita durante il comunismo.

I lavori

Il fitto programma di costruzione dell’edificio, che dovrebbe essere pronto tra quattro anni, è frutto di un progetto dell'imam Kadir Sanci, del rabbino Andreas Nachama e di padre Gregor Hohberg, un prete protestante, i quali hanno iniziato dieci anni fa a discutere del loro sogno di una casa comune.

L'idea

“È stata una brillante idea di padre Gregor”, ha ammesso il rabbino Nachama, “quella di creare uno spazio spirituale nel luogo in cui per 750 anni sorgeva la chiesa più antica di Berlino”. La nuova casa delle religioni, ha aggiunto Nachama “metterà assieme ebrei, cristiani, musulmani, altri credenti e non credenti. Dovrebbe diventare una casa di rispetto reciproco”, ha spiegato alla stampa locale.  

Le parole di Schauble

A posare la prima pietra dell’edificio è stato Wolfgang Schauble, presidente del Bundestag, il parlamento federale tedesco, nonché ex ministro dell’Economia durante la difficile fase della grande recessione iniziata nel 2007 e della conseguente crisi del debito greco. Schauble ha definito la casa comune “un luogo di tolleranza e apertura” che deve avere “l'aspirazione teologica di aprirsi ad altre prospettive spirituali con uguale rispetto”. Il presidente della Camera tedesca ha infine sottolineato l'importanza del progetto per promuovere il dialogo tra le religioni e per combattere il fanatismo e la violenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ebrei, cristiani e musulmani pregheranno assieme nella House of One: la casa delle religioni di Berlino

EuropaToday è in caricamento