Porta il velo integrale: donna viene aggredita. E la polizia la multa di 135 euro

E' successo in Danimarca, dove dal 1 agosto è in vigore una legge che vieta alle donne di indossare indumenti come il niqab in pubblico. Si tratta della prima sanzione elevata per questo nuovo reato

Prima viene aggredita da una donna che ha cercato di strapparle il niqab, il velo integrale che lascia scoperti solo gli occhi. Poi viene multata dalla polizia proprio per via del velo. E' successo a una giovane di 28 anni in un centro commerciale a Horsholm, in Danimarca, dove dal 1 agosto è entrata in vigore una legge che vieta di indossare in pubblico il niqab e il burqa (altro velo integrale che copre anche gli occhi con una rete). 

Si tratta della prima sanzione elevata per questo nuovo tipo di reato. La multa ammonta a 135 euro. La polizia era stata chiamata in un centro commerciale nella regione nord-orientale di Nordsjaelland perché la donna era stata coinvolta in una colluttazione con un'altra donna che aveva cercato di strapparle il niqab, ha riferito l'ufficiale di polizia David Borchersen. "Durante la colluttazione il suo niqab si è staccato, ma quando siamo arrivati ​​lo ha rimesso a posto", ha detto Borchersen.

La polizia ha scattato una foto della donna che indossava il niqab e ha ottenuto il filmato della telecamera di sicurezza dal centro commerciale dell'incidente. La donna è stata informata che avrebbe ricevuto una multa di 125 euro e le è stato detto di rimuovere il velo o lasciare lo spazio pubblico. "Ha scelto si andarsene", ha detto Borchersen.

La nuova legge, che vieta anche l'uso di passamontagna, maschere e barbe false, è stata molto criticata in Danimarca, sia da parte delle comunità musulmana, sia da alcune associazioni per la difesa dei diritti umani. Anche il Belgio, la Francia, la Germania e l'Austria hanno imposto divieti simili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • Partecipa a orgia con 24 uomini, deputato del partito di Orban fermato dalla polizia a Bruxelles

  • Svizzera nuova Svezia? Senza lockdown ha dimezzato i contagi, ma è stato boom di morti

  • Pistola e lingotti d'oro nel comodino del premier bulgaro. Che si difende: “Colpa di una bella donna”

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

  • "Tornerò in Russia per portarla verso l’Ue". Navalny lancia la sfida a Putin

Torna su
EuropaToday è in caricamento