menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ANSA/UFFICIO STAMPA ESERCITO ITALIANO

ANSA/UFFICIO STAMPA ESERCITO ITALIANO

Più donne nell'esercito, Difesa apre stand per il reclutamento nei centri commerciali

Iniziativa promozionale del Governo belga che intende migliorare l’equilibrio di genere tra le truppe. La quota femminile, al momento, è ferma all’8,7%

La Défense, ministero belga della Difesa, ha aperto una serie di stand di reclutamento per i giovani interessati a entrare nell’esercito nei centri commerciali di Wijnegem e Liegi. Interpellato da un quotidiano locale, il ministero ha fatto sapere che l’iniziativa è mirata ad attrarre giovani donne, nella speranza di migliorare l’equilibrio di genere nelle forze armate. 

L'attività promozionale

Gli stand saranno aperti al pubblico fino a metà marzo, quando si potrà tracciare un bilancio sul successo dell’iniziativa promozionale. Durante le festività del carnevale (dal 24 al 29 febbraio), il ministero della Difesa belga allestirà ulteriori punti informativi nei centri commerciali al fine di attirare l'attenzione pubblica sui posti vacanti in tutti i settori. 

Il piano di arruolamento

Con questo nuovo approccio, la Défense spera di attirare più uomini, ma soprattutto più donne. “Attualmente le donne rappresentano solo l’8,7% del personale della difesa, e questa percentuale deve aumentare”, ha dichiarato un portavoce del ministero. Nell’anno in corso, il ministero della Difesa prevede di reclutare un totale di 2.035 soldati, tra cui 220 ufficiali, 600 ufficiali senza commissione e 1.215 soldati e marines.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento