rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Guerra Russia-Ucraina

"Di Maio ha promesso l’invio di altre armi a Kiev"

Lo ha affermato Maria Mezentseva, deputata ucraina che ieri ha incontrato il ministro degli Esteri

Al netto degli sforzi diplomatici per concludere la guerra in Ucraina senza altri spargimenti di sangue, l’Italia continuerà a sostenere militarmente l’esercito di Kiev. “Il ministro Luigi Di Maio” ha infatti “confermato” che “ci saranno trasferimenti di armi” a favore dell’esercito ucraino. Lo ha affermato Maria Mezentseva, deputata ucraina di Kharkiv che ieri ha partecipato all’incontro con il ministro italiano.

“Finora sono stati mandati all’Ucraina 85 aerei di armi” ha spiegato Mezentseva all’agenzia AGI riferendosi alle forniture arrivare da tutti i Paesi che sostengono lo Stato sotto attacco. La deputata, che è anche vice presidente della commissione parlamentare sull’Integrazione con l’Unione europea, oggi ha partecipato a un’audizione di fronte alla commissione Affari esteri del Parlamento europeo. Assieme a lei c’era Ivan Fedorov, sindaco di Melitopol. 

Il primo cittadino ha risposto alle accuse di alcuni eurodeputati in merito alla presunta presenza di fazioni di estrema destra tra le fila delle forze di Kiev. “In Ucraina non c’è nazismo e nessuno lo vede, salvo la propaganda russa e i killer inviati da Putin”. Quello che sta subendo la popolazione del Paese dell’Est Europa, ha aggiunto Fedorov, “non è un semplice conflitto, ma una guerra su larga scala alla civilizzazione”.

Tra le altre promesse che ieri Di Maio avrebbe fatto al sindaco di Melitopol e alla deputata di Kharkiv viene citato anche il sostegno “alle sanzioni sull'energia al livello più alto”, ha spiegato Mezentseva. La politica ucraina ha ricordato che l’Italia può già contare su numerosi gasdotti con altri Paesi africani e asiatici che permetterebbero di liberarsi dalla dipendenza energetica dalla Russia. Tuttavia l’Italia ha sempre sostenuto la necessità di muoversi in sintonia con l’Unione europea, che per introdurre altre sanzioni a Mosca dovrà trovare un accordo unanime tra i ventisette governi nazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Di Maio ha promesso l’invio di altre armi a Kiev"

Today è in caricamento