Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Senza vaccino stipendio ridotto o sospensione, in Grecia è linea dura per i docenti

Piano di Atene per assicurare un ritorno dell'istruzione in presenza. Il premier Mitsotakis: “La quarta ondata colpirà solo chi non ha ricevuto le dosi”

Gli insegnanti che rifiutano di vaccinarsi o di sottoporsi a test regolari per Covid-19 prima di tornare in classe, avranno un taglio dello stipendio e saranno oggetto di misure disciplinari. La Grecia ha scelto la linea e il ministero dell'Istruzione sta elaborando una direttiva che prevede norme specifiche per il ritorno in Aula nelle scuole e nelle università per tutti i docenti, con contratto a tempo indeterminato e a progetto, ma anche per il personale amministrativo.

Come riferisce il quotidiano di Atene "Kathimerini" in base a queste disposizioni, oltre ai tagli salariali, i dipendenti a tempo indeterminato potranno anche essere sospesi dal servizio senza retribuzione fino a quando non saranno vaccinati. Coloro che hanno contratti a progetto potranno, invece, essere sospesi. Anche il personale a tempo indeterminato e a contratto dovrà affrontare la perdita di crediti nell'ambito del sistema a punti del servizio civile, che influirà rispettivamente sulle loro prospettive di promozione o occupazione.

Il premier ellenico, Kyriakos Mitsotakis, ha detto nei giorni scorsi che con l'avvicinarsi di settembre, la prima preoccupazione del governo greco sarà di far tornare i bambini a scuola in sicurezza in quanto l'insegnamento a distanza non potrà mai sostituire quello in presenza. Secondo Mitsotakis, "l'istruzione pubblica deve tornare una priorità nazionale" per "diventare un elemento di mobilità sociale" e "un'opportunità per la prosperità individuale" oltre che "un catalizzatore dei progressi complessivi e dello sviluppo del Paese". "Stiamo cercando di convincere i nostri concittadini a vaccinarsi", ha aggiunto il premier greco, durante un dibattito nel Parlamento di Atene su un documento per la riforma del settore istruzione. Il capo di governo ha ribadito l'importanza delle dosi sostenendo che la quarta ondata del Covid riguarderà solo i non vaccinati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza vaccino stipendio ridotto o sospensione, in Grecia è linea dura per i docenti

Today è in caricamento