rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Palma di Maiorca / Spagna

"Troppa gente sulla terrazza", crolla ristorante pieno di turisti: quattro morti e numerosi feriti gravi a Palma di Maiorca

Dramma giovedì sera all'ora di cena in una delle principali zone turistiche delle isole Baleari, in Spagna: è crollata la terrazza del primo piano, travolgendo tutta la struttura, lavoratori e clienti. Le ipotesi sulle cause e gli aggiornamenti

Dramma giovedì alle 20.30 a Playa de Palma, a Palma di Maiorca, dove la terrazza di un ristorante-stabilimento balneare, in una delle principali zone turistiche delle isole Baleari è crollata, travolgendo tutta la struttura, lavoratori e clienti. C'era troppa gente, non ha retto. Il bilancio è al momento pesantissimo: 4 morti e 16 feriti (sette dei quali in condizioni molto gravi e nove in condizioni critiche, quasi tutti turisti in vacanza). E' scattato un enorme dispositivo di emergenza degli ultimi anni alle Baleari, decine di persone al lavoro per salvare i clienti del ristorante intrappolati tra le macerie.

L'interno del Medusa Beach Club "non c'è più"

La stagione turistica è in pieno svolgimento nella popolare destinazione turistica. Un boato e l'interno del ristorante Medusa Beach Club "non c'è più": è rimasta in piedi solo la facciata, sul lungomare. In pochi secondi il panico si è diffuso nella zona. I clienti miracolosamente salvatisi dal crollo, riporta il giornale locale Ultima Hora, hanno iniziato a gridare aiuto e altri passanti che si trovavano nelle vicinanze hanno iniziato a chiamare i numeri di emergenza. "In un minuto abbiamo ricevuto decine di chiamate", ha detto un portavoce della polizia.

Chi sono le vittime

Le vittime del crollo sono un operaio di 23 anni nato a Navarra, due donne tedesche di 20 e 30 anni e un uomo senegalese di 44 anni. Il senegalese era diventato un eroe locale nel 2017, quando si tuffò in mare per salvare un bagnante che stava annegando.

La terrazza ha ceduto all'improvviso: "Troppa gente"

Servirà tempo per avere certezze sulle cause del disastroso cedimento, ma tutto fa pensare a un possibile sovraccarico provocato dall'affollamento sulla terrazza adibita a "chill out": questa è l'ipotesi alla quale lavorano i tecnici dei vigili del fuoco. La terrazza era localizzata al primo piano, per il peso eccessivo è crollata da circa quattro metri di altezza sul solaio sottostante, che ha a sua volta ceduto, sprofondando nel piano interrato, dov'era localizzata la zona del ristorante del locale e dove sono stati trovati i corpi ormai senza vita: lo ha spiegato il responsabile dei vigili del fuoco di Palma di Maiorca, Eder Garcia.  

Tre giorni di lutto

Mentre si continua a scavare tra le macerie, l'amministrazione locale sta facendo tutti gli accertamenti necessari per capire se il Medusa Beach Club avesse tutti i permessi regolari. Il sindaco Jaime Martinez, accorso subito sul posto, ha proclamato tre giorni di lutto. Nella mattinata odierna i tecnici controlleranno l'intera struttura, per capire se sia necessario evacuare alcuni edifici adiacenti.

Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha inviato le sue condoglianze alle famiglie delle vittime, così come la presidente delle Isole Baleari, Marga Prohens. Maiorca è una delle mete turistiche più frequentate d'Europa, nel 2023 sono arrivati sul posto per trascorrervi un periodo di vacanza più di 17 milioni di persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Troppa gente sulla terrazza", crolla ristorante pieno di turisti: quattro morti e numerosi feriti gravi a Palma di Maiorca

Today è in caricamento