Coronavirus, in Italia arrivano 90mila mascherine FFP 2 dall'Ue

Primo arrivo di dispositivi acquistati grazie al programma di protezione civile RescEU. La Commissione si fa carico del 90% dei costi

Questa mattina un velivolo dell'aeronautica militare rumena è partito alla volta di Milano con un carico di 90mila mascherine FFP 2, dispositivi acquistati grazie al programma di protezione civile RescEU. “È un segno della solidarietà, che fa parte dei trattati dell'Unione europea e ne è uno dei fondamenti”, ha commentato George Gabriel Bologan, ambasciatore rumeno in Italia.

La fornitura finanziata dall'Ue

Il carico, assicurano le autorità, sarà destinato ad aiutare gli operatori sanitari che operano in prima linea nella lotta al coronavirus. Le mascherine provengono dalla fornitura strategica europea di apparecchiature mediche creata nel contesto dell'epidemia di Covid-19 per mezzo del meccanismo RescEU. La Commissione finanzia il 90% del costo della riserva e gestisce la distribuzione dell'attrezzatura in modo che vada dove è più necessaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

  • Neonazismo e antisemitismo: si dimette l'alleato olandese di Giorgia Meloni

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

  • "Tornerò in Russia per portarla verso l’Ue". Navalny lancia la sfida a Putin

Torna su
EuropaToday è in caricamento