Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

La pandemia ha permesso a Lisbona di riconvertire i bed and breakfast in case a prezzi calmierati

La capitale del Portogallo ha offerto tre anni di affitti anticipati ai proprietari degli appartamenti prima destinati ai turisti e che ora saranno dati agli abitanti a prezzi più bassi di quelli di mercato

La pandemia di coronavirus è stata una tragedia sicuramente per il mondo intero, ma ha creato anche delle opportunità, forzandoci a volte a scegliere delle alternative ai sistemi economici che hanno la potenzialità di migliorare le nostre vite.

Trasformare il Covid in un'opportunità

Lisbona ad esempio ha dato il via a un ambizioso progetto di riconversione che permetterà alla capitale del Portogallo di fornire ai suoi cittadini case a prezzi calmierati. Per farlo il Comune ha preso in gestione gli appartamenti che un tempo erano usati come bed and breakfast per i turisti, e ora sono da mesi vuoti visto il crollo del turismo, facendo aumentare i prezzi degli affitti e privando gli abitanti del luogo dell'opportunità di vivere in centro. "In un certo senso il Covid-19 ha creato un'opportunità. Il virus non ci ha chiesto il permesso di entrare, ma abbiamo la capacità di usare questo periodo per pensare e vedere come possiamo muoverci in una direzione per correggere le cose e metterle sulla strada giusta", ha dichiarato al Guardian Fernando Medina, il sindaco socialista di Lisbona.

Il piano

Con la sua amministrazione ha lanciato un piano ambizioso per convertire alcuni degli oltre 20mila appartamenti turistici della città in alloggi a prezzi accessibili. Per farlo il Comune offre ai proprietari la possibilità di ricevere fino a mille euro al mese affittando i propri immobili al Comune per un minimo di cinque anni. Da lì la città prende il sopravvento, trova inquilini e affitta le case a una tariffa agevolata limitata a un terzo del reddito netto della famiglia. Come racconta il quotidiano britannico per i proprietari è probabile che il guadagno sia inferiore a quello che potrebbero ottenere affittando a turisti ma la città punta sul fatto che il reddito stabile a lungo termine, unito all'offerta di pagare un anticipo fino a tre anni di affitto, li convincerà ad accettare, soprattutto visto che sono alle prese con l'incertezza generata dalla pandemia.

Idee simili

Politiche del genere sono state messe in campo anche in altri Paesi. A Barcellona la pandemia è stata l'occasione per dare un giro di vite contro le speculazioni abitative. A luglio i funzionari hanno inviato una lettera di avvertimento a 14 banche e fondi di investimento il cui stock di 194 case sarebbe rimasto vuoto da due anni. Il Comune ha deciso che se le case non sarebbero state affittate entro un mese, la città le avrebbe espropriate a metà del loro valore di mercato e trasformate in alloggi sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pandemia ha permesso a Lisbona di riconvertire i bed and breakfast in case a prezzi calmierati

Today è in caricamento