rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

Il green pass per i grandi eventi ha fallito: oltre 1.600 positivi in Olanda tra gli spettatori

Colpiti soprattutto i giovani. Sotto accusa le riaperture decise dal governo e ritirate dopo poche settimane

La grande sperimentazione del green pass per i grandi eventi all'aperto non sembra avere funzionato in Olanda: oltre 1.600 partecipanti a 7 eventi, tra cui festival musicali e rappresentazioni teatrali, sono risultati positivi al Covid, e molti di loro lo avrebbero contratto già prima di partecipare agli aventi, secondo quanto ipotizza il Rivm, l'istituto sanitario nazionale, in un rapporto. In generale, le riaperture di club e discoteche (sempre con green pass) decise dal governo a fine giugno e chiuso poche settimane dopo hanno portato a 62 grandi focolai con venti o più contagi per cluster. Il contagio ha riguardato quasi esclusivamente giovani tra i 18 e i 25 anni, scrivono 31mag e Nos.

Buona parte dei cluster ha avuto origine nel settore dell’horeca, con un focolaio che ha raggiunto ben 152 infezioni e che sarebbe collegato a una sola discoteca. Ma i focolai più ampi hanno riguardato 7 grandi eventi. Al Festival di Verknipt a Utrecht, su circa 20mila visitatori muniti di green pass, i contagiati sono stati circa 1.000. Il che vuol dire 1 ogni 20 spettatori. Altri 600 contagiati sono stati registrati tra i partecipanti al Ploegendienst di Breda e al Chin Chin Festival di Amsterdam. Secondo il Rivm, almeno un festival non avrebbe rispettato alla lettera le norme sul green pass: “I codici QR sono stati controllati a malapena, non è stato effettuato nemmeno il controllo dell’identità. Le persone sono state spinte a un ritmo rapido”, afferma il rapporto. 

Quale che sia la ragione di questi focolai, i dati sembrano confermare l'errore di valutazione del governo, che ha prima riaperto locali notturni e festival ai possessori del green pass, salvo poi ritirare in fretta e furia il provvedimento dopo l'impennata di contagi. Nei Paesi Bassi, il tasso di riproduzione, basato sulle nuove infezioni, è salito a 2,17, il livello più alto dal 24 febbraio 2020. La scorsa settimana sono state segnalate 51.957 nuove infezioni, lo stesso livello di inizio maggio, e soprattutto sei volte di più rispetto alla scorsa settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il green pass per i grandi eventi ha fallito: oltre 1.600 positivi in Olanda tra gli spettatori

Today è in caricamento