rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
L'annuncio / Belgio

Niente più Coca Cola nelle scuole: l'azienda rimuove i distributori automatici

L'annuncio in Belgio e Lussemburgo. Sullo sfondo, il problema dell'obesità infantile

A partire dal prossimo anno la Coca Cola non distribuirà più i suoi prodotti nelle scuole secondarie del Belgio e del Lussemburgo. Lo ha annunciato la stessa azienda in una lettera inviata agli istituti scolastici dei due Paesi europei.  

"Negli ultimi anni abbiamo adattato regolarmente la nostra presenza nelle scuole - si legge nella lettera firmata da Dorian Igodt, direttore Away-From-Home di Coca Cola Belgio e Lussemburgo - Per esempio, i nostri distributori automatici di bevande non sono più presenti nelle scuole primarie da tempo, e nelle scuole secondarie finora abbiamo offerto solo acqua e bevande senza zucchero", ricorda Igodt. "Riteniamo importante seguire da vicino il dibattito sociale su questo tema e, se del caso, rispondere alle mutevoli aspettative di autoregolamentazione. Per questi motivi, abbiamo preso la decisione commerciale di interrompere le nostre vendite alle scuole secondarie in Belgio e Lussemburgo entro la fine del 2023", conclude il responsabile dell'azienda.

Dietro questa decisione c'è il dibattito in corso nell'Unione europea su come limitare la vendita di bevande zuccherate soprattutto tra i bambini, e combattere così l'obesità infantile. "È utile ricordare che dal 10% al 25% delle persone sotto i 18 anni è in sovrappeso" in Belgio, ha scritto su Twitter Jean-Philippe Florent, deputato del partito ecologista vallone Ecolo, che punta il dito contro la "piaga dei distributori di bibite dolci nelle scuole". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più Coca Cola nelle scuole: l'azienda rimuove i distributori automatici

Today è in caricamento