menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nave alla deriva nel mare del Nord è stata rimorchiata: "Rischio disastro evitato"

Il cargo Eemslift Hendrika, rimasto senza motore ed equipaggio, rischiava di ribaltarsi con il suo carico di oltre 400 metri cubi di combustibile. L'intervento di salvataggio è stato condotto da Boskalis, la stessa ditta che ha disincagliato la Evergreen nel Canale di Suez

Dopo aver liberato il "tappo" del Canale di Suez, disincagliando l'Evergreen, per la ditta olandese Boskalis è stato un altro giorno di gloria: è grazie a un suo rimorchiatore, infatti, che è stato evitato il rischio di un disastro ambientale nel mare del Nord, dove una nave cargo (sempre olandese), la Eemslift Hendrika, è rimasta alla deriva per circa tre giorni a causa di un'avaria al motore.

La nave, che trasportava barche a vela e pescherecci, rischiava di ribaltarsi con tutto il suo carico, in particolare gli oltre 400 metri cubi di combustibile. Ma per fortuna, nonostante il mare in tempesta abbia complicato le operazioni, il cargo è stato "agganciato" dagli specialisti di Boskalis. "Siamo riusciti a stabilire un collegamento tra la nave e un rimorchiatore. Il pericolo immediato è passato", ha detto al quotidiano Nos un portavoce della società di recupero. "Ora ci troviamo a una distanza di sicurezza dalla riva e domattina vedremo dove potremo ormeggiare", ha aggiunto. 

Salpata da Bremerhaven in Germania e diretta a Kolvereid (Norvegia), la Eemslift Hendrika aveva avuto un guasto al motore tra Pasqua e Pasquetta mentre si trovava in mare aperto. Il suo equipaggio era stato salvato dopo quasi 2 giorni dall'invio del primo SOS grazie all'intervento della Guardia costiera norvegese: un'operazione rischiosa e spettacolare, date le pessime condizioni meteo, con onde alte tra i 6 e gli 8 metri. L'intervento ha richiesto due fasi: 8 persone dell'equipaggio sono state prelevate sul ponte da un elicottero mentre le altre quattro sono state costrette a gettarsi in acqua. Le immagini diffuse dai media hanno mostrato un membro dell'equipaggio in tuta arancione gettarsi dalla poppa nel mare in tempesta.

Durante la deriva, la nave si era inclinata su un lato e aveva perso uno dei pescherecci e altre parti del carico. Un "felice incidente", visto che potrebbe essere stato questo alleggerimento a evitare il ribaltamento del cargo. E un vero e proprio disastro ambientale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento