rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
La sentenza / Belgio

Otto mesi di carcere per aver presentato un falso test negativo all’aeroporto

Il tribunale penale di Bruxelles ha condannato 11 persone che, dopo essere state scoperte, si erano rifiutate di pagare la multa

Il tribunale penale di Bruxelles ha condannato 11 persone a pene comprese tra i sei e gli otto mesi di carcere, oltre a multe che vanno dai 1.600 ai 2mila euro, per aver presentato falsi test Pcr negativi all'aeroporto nazionale di Bruxelles. Sebbene la corte si sia pronunciata questa settimana, i fatti risalgono allo scorso anno, nel pieno della pandemia, quando i viaggi erano severamente limitati, se non addirittura vietati. Durante i mesi di restrizioni, nei quali era necessario fornire un test negativo per potersi spostare tra uno Stato all’altro, l'aeroporto di Bruxelles ha intercettato 820 persone che avevano presentato certificato falso.

A tutti è stata data la possibilità di pagare un accordo extragiudiziale di 750 euro, che circa l'80 per cento ha accettato. Tuttavia, 160 persone si sono rifiutate, il che le ha portate davanti ai banchi del tribunale. Ieri (lunedì) undici di loro sono stati processati. Ognuno di loro aveva presentato un test Pcr falsificato in cui la data, il nome della persona sottoposta al test o il risultato del test erano stati modificati. Dieci imputati sono stati condannati a sei mesi di carcere e a una multa di 1.600 euro. Un uomo, già condannato in passato per falsificazione, ha ricevuto una sentenza più severa: otto mesi di carcere e una multa di 2mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto mesi di carcere per aver presentato un falso test negativo all’aeroporto

Today è in caricamento