menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Cei Bassetti

Il presidente della Cei Bassetti

Il capo dei vescovi dice messa al Parlamento Ue. Ma manca la cappella. "Italia porta speranza in Europa, anche con Salvini"

Il presidente della Cei, Gualtiero Bassetti, ha incontrato a Bruxelles Tajani e gli eurodeputati italiani di tutte le principali forze politiche, dalla Lega al M5s passando per Pd e Fi. La celebrazione nella sala delle meditazione

Prima ha incontrato il presidente Antonio Tajani. Poi un gruppo di eurodeputati italiani di tutti gli schieramenti, dal Pd alla Lega passando per M5s e Fi. E infine ha celebrato messa. Non è passata certo inosservata la visita del presidente della Conferenza episcopale italiana, Gualtiero Bassetti, al Parlamento europeo. 

Bassetti è a Bruxelles per partecipare a un evento sulla Siria, ma non ha mancato di parlare della situazione politica italiana, dato il contesto. L'Italia in Europa "ha sempre dato una spinta fattiva. E credo che continuerà a farlo, con i suoi valori, le sue istituzioni e soprattutto portando speranza. Noi siamo nel cuore del Mediterraneo e abbiamo questa vocazione da italiani, di diffondere speranza a questa nostra madre comune che è l'Europa", ha detto il presidente della Cei. E a chi gli chiedeva se anche con il leader della Lega Matteo Salvini l'Italia potrà diffondere speranza in Europa, Bassetti ha risposto in senso affermativo: "Chiunque", ha replicato. 

L'insolita messa

Prima di lasciare il Parlamento, Bassetti ha celebrato messa nella sala per la meditazione dell'Eurocamera di Bruxelles (dove non esiste una cappella per rispetto di tutte le religioni). Al termine della messa, una funzionaria del Parlamento ha preso il bicchiere usato da Bassetti durante la messa per benedire la sala: "Qui ci vengono tutti, buddisti, islamisti, satanisti", ha tenuto a spiegare. "Ma quella non è acqua santa", ha precisato un prete che accompagnava Bassetti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Perché l’Italia è il primo Paese Ue a bloccare l’export di vaccini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento