menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'Alto rappresentante Federica Mogherini

L'Alto rappresentante Federica Mogherini

Caos governo, da Bruxelles sostegno a Mattarella. Marine Le Pen grida al golpe

L'Alto rappresentante Federica Mogherini: "Massima fiducia nel presidente della Repubblica". La Spagna avverte: la crisi italiana non fa bene all'Ue. Mentre la leader del Front national parla di colpa di Stato

Bruxelles e le principali capitali europee si schierano al fianco del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al centro delle polemiche in Italia per il "no" alla richiesta di nominare ministro dell'Economia il professore anti-Euro Paolo Savona. Un rifiuto che ha fatto crollare l'ipotesi di un governo M5s-Lega guidato da Giuseppe Conte.

Mogherini: "Costituzione italiana fantastica"

"Ho piena fiducia, come credo tutti gli italiani, nelle istituzioni italiane, a partire dal presidente della Repubblica, che è il garante della Costituzione, che è una Costituzione fantastica, molto solida". La prima a schierarsi al fianco di Mattarella è l'Alto Rappresentante dell'Ue per gli Affari Esteri, Federica Mogherini, oggi a Bruxelles per incontrare i ministri europei degli Esteri. "Sono fiduciosa - continua - che le istituzioni italiane e il presidente della Repubblica dimostreranno come sempre di servire l'interesse dei cittadini italiani, che coincide con il rafforzamento dell'Unione Europea. Noto che il livello di fiducia che gli italiani hanno nell'Ue è salito negli ultimi giorni, è al 41%: credo che sia una cosa sulla quale dovremmo tutti riflettere". No comment, invece, sulla scelta di Carlo Cottarelli per la guida del governo.

I ministri Ue: "Serve governo stabile"

Alle parole di Mogherini si aggiungono quelle dei ministri degli Esteri degli altri paesi Ue. Come lo spagnolo Alfonso Dastis, secondo il quale la situazione politica italiana "non fa bene" all'Ue. "In un momento in cui eravamo immersi in un processo di riforma dell'Eurozona e di rafforzamento dell'Unione europea davanti alle minacce populiste e nazionaliste", la situazione determinatasi in Italia "non contribuisce a rafforzare l'immagine, l'idea e la stabilità dell'Europa". Va detto che neanche la Spagna di Dastis viaggia su acque calme: Ciudadanos, partito della coalizione di centrodestra che sostiene il governo di Mariano Rajoy, potrebbe abbandonare la maggioranza aprendo una nuova crisi politica che porterebbe a elezioni anticipate.

Sembra invece aprire a Carlo Cottarelli il ministro degli Esteri belga Didier Reynders: "Spero che in Italia si arrivi a lavorare ancora sulla creazione di un governo, altrimenti ci saranno nuove elezioni, ma l'ideale sarebbe andare verso un governo con il quale l'Ue possa lavorare in modo efficace", ha dettom aggiungendo che creare un governo stabile è "compito dei politici italiani".

Le Pen: "In Italia un golpe"

Non ha mancato di farsi sentire l'alleata di ferro di Matteo Salvini in Europa, la leader del Front national Marine Le Pen: "L'Unione europea e i mercati finanziari confiscano di nuovo la democrazia. Quello che avviene in Italia è un colpo di Stato, una rapina del popolo italiano da parte delle istituzioni illegittime", ha scritto su Twitter Le Pen: "Davanti a questa negazione della democrazia, la collera dei popoli cresce ovunque in Europa!", ha aggiunto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Perché l’Italia è il primo Paese Ue a bloccare l’export di vaccini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento