rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
L'ok / Italia

Dall'Italia primo via libera all'adesione di Svezia e Finlandia alla Nato

La Camera ha approvato la richiesta dei due Paesi, la palla ora passa al Senato. Affinché le due nazioni vengano accolte nell'Alleanza Atlantica serve il sì di tutti gli Stati membri

Dall'Italia è arrivato il primo via libera formale all'adesione di Svezia e Finlandia alla Nato. La Camera ha approvato la ratifica ed esecuzione dei Protocolli al Trattato del Nord Atlantico delle due nazioni, fatti a Bruxelles il 5 luglio 2022, passaggio formale necessario per accogliere i due Paesi nell'Alleanza Atlantica. La richiesta deve infatti essere ratificata dai Parlamenti dei 30 Stati membri (nel caso del Regno Unito in realtà il potere di dire sì spetta al governo). I favorevoli sono stati 398, contrari sono i nove deputati di Alternativa c'è, 20 gli astenuti. Il disegno di legge passa ora al Senato.

La Svezia e la Finlandia hanno chiesto l'adesione alla Nato in risposta all'invasione russa dell'Ucraina ordinata da Vladimir Putin, ma hanno dovuto affrontare l'opposizione di Recep Tayyip Erdoğan che ha accusato i Paesi nordici di imporre embarghi sulle armi ad Ankara e di sostenere gruppi che ritiene terroristi come il Pkk. Dopo intense trattative i tre governi hanno firmato un accordo per revocare il veto del presidente in cambio della promessa di accontentare le richieste del Paese anatolico, ma la Turchia ha avvertito che finché gli impegni non verranno mantenuti bloccherà il processo, e l'ok formale di Ankara sarà probabilmente l'ultimo ad arrivare.

In passato dalla firma del protocollo di adesione, in questo caso avvenuta il 5 luglio, alla ratifica formale di tutti i Paesi membri ci sono voluti dagli otto ai 12 mesi. Se si supereranno gli ostacoli posti dalla Turchia questa volta il processo potrebbe essere molto più veloce vista l'eccezionalità della situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Italia primo via libera all'adesione di Svezia e Finlandia alla Nato

Today è in caricamento