menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calvizie addio? Cura "miracolosa" scoperta per caso grazie a un farmaco contro l'osteoporosi

Uno studio dell'università di Manchester ha scoperto che un medicinale utilizzato per curare la malattia delle ossa ha come effetto collaterale una maggiore crescita dei capelli

Una cura per l'osteoporosi potrebbe finalmente portare una soluzione al problema della calvizie, un problema che riguarda circa quattro uomini su dieci entro i 45 anni e i due terzi dai 60 anni. . La scoperta arriva da uno studio dell'Università di Manchester, nel Regno Unito, che afferma afferma che una medicina specifica per il trattamento della malattia delle ossa ha come effetto collaterale una maggiore crescita dei capelli.

La ricerca

Inizialmente gli scienziati avevano notato che una medicina specifica per il cancro, CsA, riduceva le attività di una proteina chiamata SFRP1, che riduce la crescita dei follicoli capillari. Ma la CsA non poteva essere usata come rimedio per la perdita di capelli, visti gli altri suoi potenti effetti collaterali. Gli studiosi però, hanno notato che un'altra medicina con principi attivi simili, ma destinata alla cura dell'osteoporosi, la WAY-316606, aveva effetti anche più potenti nell'inibire la proteina che riduce la ricrescita dei capelli.

Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Plos Biology, rivela che nei test effettuati, i follicoli donati da più di 40 pazienti sottoposti a chirurgia di trapianto di capelli che sono stati trattati con il farmaco, sono rapidamente entrati nella fase attiva della crescita dei capelli, facendo spuntare 2 mm di capelli in soli sei giorni.

Ricrescita già in due giorni

"Questo farmaco migliora anche efficacemente la produzione di cheratina nella calvizie”, e questo “suggerisce che WAY-316606 potrebbe essere un'opzione terapeutica efficace per il trattamento dei disturbi della crescita dei capelli umani”, ha spiegato il dottor Nathan Hawkshaw, che è a capo dell'equipe di ricerca. "CsA impiega almeno sei giorni per migliorare la crescita dei capelli umani ex vivo mentre vediamo un significativo aumento della crescita dei capelli dopo soli due giorni con WAY-316606”, ha affermato.

Per Hawkshaw "il fatto che questo nuovo agente, che non era mai stato considerato in un contesto di perdita di capelli, promuova la crescita dei capelli umani è eccitante a causa del suo potenziale: potrebbe un giorno fare la vera differenza per le persone che soffrono di perdita di capelli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Perché l’Italia è il primo Paese Ue a bloccare l’export di vaccini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento