Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

I calciatori tedeschi scendono in campo in difesa dei colleghi gay: "Basta nascondersi"

La campagna lanciata dalla rivista 11 Freunde ha raccolto le adesioni di 800 professionisti. L'attaccante Kruse: "Se uno dei miei colleghi uscisse allo scoperto, lo proteggerei dagli idioti fuori"

Più di 800 tra calciatori e calciatrici tedeschi si sono impegnati nel dare un segnale pubblico di solidarietà per sostenere i giocatori gay e li hanno incoraggiati a fare coming out. "Li sosterremo e incoraggeremo e, se necessario, li difenderemo dall'ostilità. Perché stai facendo la cosa giusta e noi siamo dalla tua parte", si legge nell'emozionante appello pubblicato dalla rivista di calcio "11 Freunde" (Undici amici) nel suo ultimo numero.

"Anche nel 2021 non c'è un solo calciatore apertamente gay nelle leghe professionistiche maschili tedesche", si legge nel comunicato congiunto. "Apparentemente, la paura di essere attaccati e ostracizzati dopo essere usciti allo scoperto e di mettere in pericolo una carriera da calciatore professionista rimane così grande che i calciatori gay credono di dover nascondere la loro sessualità".

Tra i firmatari del documento dal titolo "Puoi contare su di noi!" Ci sono professionisti come Max Kruse (Union Berlin), Niklas Stark (Hertha Berlin), Jonas Hector (Colonia), Bakery Jatta (Amburgo), giocatori internazionali Almuth Schult e Alexandra Popp (Wolfsburg), nonché intere squadre di club professionistici. I firmatari sottolineano che nessuno dovrebbe essere costretto a dichiarare pubblicamente la propria omosessualità.

"Questa è la decisione libera di ogni individuo. Ma vogliamo che tutti coloro che decidono di farlo siano certi del nostro pieno sostegno e solidarietà". Il nuovo beniamino dei fan dell'Union Berlin, Kruse, è stato travolgente. "Se uno dei miei colleghi uscisse allo scoperto, lo proteggerei dagli idioti fuori", ha detto l'attaccante 32enne. Il capitano del Colonia Hector ha ricordato in questo contesto lo statuto del club della Bundesliga, che dice: "Benvenuti nella città più bella della Germania, non importa da dove vieni, in cosa credi, cosa hai o sei, come vivi e chi ami".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EuropaToday è in caricamento