Anche per la Germania la Calabria è zona rossa

Era l'unica regione italiana finora esclusa dalla "lista nera" del Robert Koch Institut. Secondo il centro epidemiologico dell'Ue, gli unici Paesi europei senza aree a rischio restano la Finlandia e la Norvegia

Cosenza in lockdown

Anche per la Germania, la Calabria è zona rossa. Nel suo ultimo aggiornamento, il Robert Koch Institut, il centro epidemiologico tedesco, ha aggiunto la regione del Sud alla lista di quelle a rischio. Finora, le autorità tedesche avevano inserito nell'elenco delle zone rosse tutte le regioni italiane, con l'unica eccezione della Calabria, per l'appunto. 

Il criterio tedesco per definire una determinata area geografica 'zona a rischio', spiega l'Agi, scatta quando l'epidemia da coronavirus supera i 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti in una settimana. Per chi rientra nella Repubblica federale da tali aree vige l'obbligo della quarantena, che può essere "abbreviato" se ci si sottopone al tampone Covid. Oltre all'Italia, la lista da oggi comprende anche tutta la Danimarca con l'eccezione delle isole Faroe e la Groenlandia, ma anche buona parte della Grecia (l'Attica, la Macedonia centrale e orientale, la Tracia, l'Epiro e la Tessaglia), regioni della Lettonia, tutta la Lituania eccetto il distretto Utena, in Norvegia la provincia di Oslo, tutta la terraferma del Portogallo (ossia non le Azzorre e Madeira), quasi tutta la Svezia.

Da giorni, la Calabria faceva già parte della lista rossa dell'Ecdc, il centro epidemiologico europeo, che attua 3 tipi di criteri (tasso contagi negli ultimi 14 giorni, tasso di positività, quantità di test effettuati sulla popolazione). Stando al suo elenco, gli unici Paesi europeo a rischio medio (colore arancione) sono Norvegia e Finlandia, a cui si aggiungono alcune regioni della Grecia e le Azzorre.   

Combined indicator: 14-day notification rate, testing rate and test positivity, updated 5 November 2020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Partecipa a orgia con 24 uomini, deputato del partito di Orban fermato dalla polizia a Bruxelles

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

  • Pistola e lingotti d'oro nel comodino del premier bulgaro. Che si difende: “Colpa di una bella donna”

  • "Tornerò in Russia per portarla verso l’Ue". Navalny lancia la sfida a Putin

Torna su
EuropaToday è in caricamento