Bruxelles, violenza sui poliziotti fa il giro del web. E i commercianti: "Troppi furti"

A poche settimane dalla morte di un 19enne dopo un inseguimento stradale, torna la tensione tra gli abitanti del quartiere di Andelecht e le forze dell'ordine. I sindacati delle forze dell'ordine pubblicano il video e chiamano in causa i politici locali: "Che ne pensate?"

Immagine: profilo Twitter @VSOAPOLITIE

Sdegno e irritazione sono stati espressi dalle autorità di Bruxelles dopo che due agenti di polizia, nel tentativo di arrestare un uomo accusato di furto, sono stati vittima di un pestaggio da parte dei passanti che sono intervenuti per difendere destinatario della misura cautelare. Le immagini della violenza ai danni delle forze dell’ordine, intervenute nel quartiere di Anderlecht, sono state condivise dall’account del Vsoa Politie, sigla sindacale fiamminga degli agenti di polizia. Nel video vengono ‘taggati’ anche i politici locali Pascal Smet e Benjamin Dalle, direttamente interpellati dai sindacalisti: “Cosa ne pensate? Cosa avrebbero dovuto fare i colleghi?”

I precedenti episodi di violenza

Chiamare in causa i politici locali è anche una risposta alle polemiche di qualche settimana fa, quando gli esponenti dei partiti belgi avevano interrogato la polizia dopo la morte di un ragazzo di 19 anni in seguito a un inseguimento, proprio nel quartiere di Anderlecht, uno dei comuni che costituiscono la regione metropolitana di Bruxelles, capitale del Belgio e sede delle istituzioni dell’Unione europea. L'incidente aveva fomentato episodi di rivolta e violenza nei confronti delle forze dell’ordine, i cui mezzi sono stati assaltati e presi a sassate da gruppi di giovani abitanti del quartiere. 

Le reazioni

Il ministro fiammingo responsabile di Bruxelles, Benjamin Dalle, dopo essere stato chiamato in causa sui social media, ha espresso la sua condanna per la violenza, dicendo che è pronto a parlare con gli ufficiali e i sindacati. “La violenza contro la polizia è inaccettabile. Gli autori devono essere puniti severamente. Gli agenti di polizia lavorano spesso in circostanze difficili. Meritano il nostro rispetto”, ha scritto Dalle su Twitter. Anche il sindaco di Anderlecht, Fabrice Cumps, ha espresso sostegno alle forze di polizia, affermando che non è sempre facile intervenire nel suo comune. I negozianti della Chaussée de Mons, dove è stato registrato il video, hanno denunciato alla polizia e alle autorità locali il numero crescente di incidenti di taccheggio. Il sindaco, quindi, ha incaricato la polizia alcuni giorni fa di prendere in considerazione controlli più rigorosi per identificare i ladri.

Un quartiere difficile

“Durante l'intervento (filmato da un passante, ndr), è stata seguita questa istruzione e la polizia ha cercato di intercettare i ladri. Sappiamo che questo non è un comune 'facile'. Ho immediatamente chiesto informazioni sullo stato di salute degli agenti di polizia”, ha dichiarato il sindaco giovedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

  • Neonazismo e antisemitismo: si dimette l'alleato olandese di Giorgia Meloni

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

  • "Tornerò in Russia per portarla verso l’Ue". Navalny lancia la sfida a Putin

Torna su
EuropaToday è in caricamento