Bruxelles dà il via libera all'ingresso di Albania e Macedonia nell'Ue

La Commissione europea ha valutato positivamente i progressi sulle riforme compiuti dai due governi negli ultimi anni e ha raccomandato l'avvio delle procedure per l'adesione. L'Italia esulta, ma Macron...

© European Union , 2017 / Source: EC - Audiovisual Service / Photo: Etienne Ansotte

L'ingresso di Albania e dell'ex Repubblica jugoslava di Macedonia nell'Unione europea non è più una chimera. La Commissione Ue ha dato il via libera all'apertura dei negoziati per l'adesione dei due paesi, valutando positivamente i progressi compiuti negli ultimi anni nel campo delle riforme. L'Italia esulta, soprattutto per i suoi rapporti stretti con Tirana. Ma perché la procedura possa andare avanti spedita, bisogna superare lo scoglio di alcuni Stati membri, a partire dalla Francia.

L'annuncio dell'ok della Commissione Ue è stato fatto dall'Alta rappresentante per la politica estera, Federica Mogherini, che ha anche sottolineato i "buoni progressi" compiuti da altri due paesi dei Balcani occidentali che mirano a entrare nell'Ue, Montenegro e Serbia: "La politica di allargamento è un investimento nella pace, nella prosperità e nella stabilità dell'Europa", ha detto Mogherini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scoglio Macron

La raccomandazione della Commissione di aprire negoziati di adesione con Albania e Macedonia rischia pero' di essere accolta con freddezza da alcuni Stati membri. Durante il dibattito al Parlamento europeo, il presidente francese, Emmanuel Macron, si è detto contrario a un nuovo allargamento prima di procedere a una serie di riforme interne all'Unione europea. "Difenderò l'allargamento solo dopo che ci sarà stato l'approfondimento dell'Europa", ha spiegato Macron. Il presidente francese ha espresso "la volontà di mantenere ancorati i Balcani all'Europa" per evitare che "sprofondino nelle loro divisioni" o "si rivolgano a Turchia o Russia".. Tuttavia "questo allargamento non può essere fatto a danno dell'approfondimento dell'Europa. Un'Europa già in difficoltà a 28 o 27 (dopo la Brexit, ndr) non può continuare a 31 con le stesse regole", ha detto Macron. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Dal punto di vista economico la strategia dell'immunità di gregge in Svezia ha pagato

  • In Francia mascherine anche all'aperto, i medici: "Assurdo per chi fa jogging"

  • Oltre mille nuovi casi al giorno in Germania, mai così tanti da maggio

  • "Le mascherine riducono anche la gravità del coronavirus per chi le indossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento