menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

ANSA/ MASSIMO PERCOSSI

Berlusconi: “Il sovranismo è una stupidaggine, lo sanno anche Salvini e Orbán”

“Parlo delle persone solo quando posso parlarne bene”, dice rispondendo in inglese a chi gli chiede un commento su Boris Johnson. L’ex-Cavaliere assicura il suo impegno nel convincere gli anti-Ue a cambiare idea

“Il sovranismo è una stupidaggine e non ha ragione d’essere”. Parola di Silvio Berlusconi. L’ex-presidente del Consiglio fa il suo ingresso al Parlamento europeo di Strasburgo nella terza giornata di sessione plenaria, in tempo per votare la risoluzione dell’Aula sulla Brexit. Un documento molto duro nei confronti del premier britannico Boris Johnson, al quale l’Eurocamera rimprovera di non aver fatto passi avanti nel negoziato sull’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.  

Ai giornalisti che gli chiedono cosa ne pensi del premier conservatore Berlusconi replica in inglese: “Parlo delle persone solo quando posso parlarne bene”. Un’implicita bocciatura. Ma la vera stoccata dell’ex-Cavaliere arriva sul sovranismo, “una stupidaggine” che “non ha ragione d’essere”. E d’altronde i sostenitori del sovranismo, continua Berlusconi, “nel Parlamento europeo non contano nulla, sono costretti in un angolo”.

"Di questa cosa, sia Salvini che Orban, secondo me si sono accorti”, sottolinea, assicurando di essere in contatto coi due per convincerli ad abbandonare la linea dura anti-Ue. “L’Europa ci ha regalato 70 anni di pace, di confini aperti, di benessere”, conclude l’eurodeputato di Forza Italia, in sintonia con i colleghi del Partito Popolare Europeo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento