rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Il dibattito / Belgio

Bruxelles vuole consentire i coffee-shop come ad Amsterdam

L'idea del sindaco della capitale del Belgio che dice: "Se togliamo la marijuana dalle mani della criminalità la polizia potrà dedicarsi a problemi più gravi, come il traffico di cocaina"

Bruxelles sta pensando di permettere l'apertura di "coffee shop" dove poter fumare tranquillamente la cannabis come ad Amsterdam. L'idea è di Philippe Close, il sindaco socialista della capitale belga, nonché sede delle istituzioni europee e della Nato, che ha detto di considerare il fumare una canna di marijuana alla stregua di bere un bicchiere di whisky. "Vedo uno spinello come un bicchiere di whisky", ha dichiarato al quotidiano olandese NRC Handelsblad, aggiungendo: "Spero che presto avremo dei coffee-shop a Bruxelles".

Il Belgio ha depenalizzato il consumo di cannabis per uso personale nel 2003, permettendo il possesso di un massimo di tre grammi della sostanza, ma il primo cittadino ora vole anche luoghi in cui possa essere acquistata e consumata. "Non conosco nessuno che non abbia mai provato uno spinello", ha detto. "Tuttavia, in Belgio, le persone non sanno dove andare quando il loro consumo sfugge di mano. I consumatori sono visti solo come criminali. Tutto questo può essere fatto molto meglio". Come riporta il Times il sindaco sottolinea che togliendo la vendita di cannabis dalle mani dei criminali, le autorità potrebbero concentrarsi sul traffico di droghe pesanti, come quello che avviene nel porto di Anversa, da tempo la porta d'ingresso della cocaina in Europa.

"È ora che il Belgio smetta di essere ipocrita e metta davvero in atto un piano integrato sul problema del consumo di droga", ha dichiarato. "Troppo spesso le persone che fanno uso di droghe sono viste ancora oggi come dei falliti. Le allontaniamo, ma io dico: 'Aiutiamole'". I partiti francofoni in Belgio, dominati dai liberali e dalla sinistra, sono più favorevoli dei gruppi politici fiamminghi, più nazionalisti, nel sostenere la depenalizzazione. Close sostiene un approccio belga che andrebbe oltre il modello olandese di depenalizzazione, consentendo la produzione e la distribuzione della cannabis e tagliando fuori le bande criminali dal commercio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruxelles vuole consentire i coffee-shop come ad Amsterdam

Today è in caricamento