rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Frode / Svizzera

'Banchiere dell'anno' condannato in Svizzera: anche gli strip club tra le spese di lavoro

L'ex capo del terzo gruppo bancario più grande del Paese è stato riconosciuto colpevole di appropriazione indebita, di gestione infedele d'impresa e di falsificazione di documenti

Era stato nominato 'banchiere dell'anno' in Svizzera, ora Pierin Vincenz, ex capo del terzo gruppo bancario più grande della confederazione, dovrà andare in galera dopo essere stato riconosciuto colpevole di appropriazione indebita, di gestione infedele di un'impresa e di falsificazione di documenti. Le indagini hanno rivelato che il 65enne aveva addirittura usato la sua carta di credito aziendale per pagare strip club, appuntamenti con donne conosciute su su Tinder, vacanze e cene.

Le fatture per un totale di quasi 200mila franchi svizzeri (circa 180mila euro) per le visite allo strip club sono state rendicontate come “relazioni commerciali”, mentre un pasto del costo di 700 franchi con una donna incontrata sulla app di incotri è stato giustificato come un "colloquio di lavoro". Nel pronunciare il verdetto il giudice Sebastian Aeppli, del tribunale distrettuale di Zurigo, ha sostenuto che la sua "convinzione secondo cui praticamente tutte le spese di un uomo d'affari rientrano nelle spese aziendali disponibili, fintanto che esiste un collegamento remoto all'attività commerciale, è chiaramente andata troppo oltre".

Raiffeisen, che è stato assolto da diversi altri capi d'accusa, ha ricevuto una multa 840mila franchi svizzeri ed è stato condannato a pagare quasi 1,6 milioni di franchi di danni per compensare le imprese in cui era coinvolto. Il suo avvocato ha detto alla Reuters, che l’imputato, che nega ogni atto illecito, farà appello al verdetto dopo essere stato condannato a tre anni e nove mesi di prigione. Il suo socio d'affari Beat Stocker, ex capo della società di carte di credito Aduno (oggi Viseca), è stato condannato a quattro anni di prigione per frode.

L'avvocato di Raiffeisen ha denunciato "una notevole energia criminale da parte dell'accusato". Vincenz era stato arrestato nel 2018 e aveva passato settimane in detenzione preventiva.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Banchiere dell'anno' condannato in Svizzera: anche gli strip club tra le spese di lavoro

Today è in caricamento