menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il dramma dei bambini migranti, in Europa ne svaniscono 17 ogni giorno

I minori non accompagnati sono tra più vulnerabili alla violenza, allo sfruttamento e alla tratta degli esseri umani

Dal 2019 circa 18mila minori migranti non accompagnati sono scomparsi dopo essere arrivati in Paesi europei tra cui Grecia, Italia e Germania. Questi sono i dati che il Guardian ha rilevato in un’inchiesta portata avanti in collaborazione con il collettivo di giornalismo transfrontaliero “Lost in Europe”. Dall’indagine è venuto fuori che tra gennaio 2018 e dicembre 2020, sono svaniti circa 17 bambini al giorno. Addirittura, solo nel 2020, quasi 6mila bambini sono spariti in 13 Stati europei. L’analisi, che ha raccolto dati sui minori non accompagnati scomparsi da tutti i 27 paesi dell'Ue, incluse Norvegia, Moldavia, Svizzera e Regno Unito, ha rilevato che la maggior parte dei dispersi negli ultimi tre anni provenivano principalmente dal Marocco, ma anche dall’Algeria, dall’Eritrea, dalla Guinea e dall’Afghanistan. Secondo i dati disponibili, il 90% erano maschi e circa uno su sei aveva meno di 15 anni. Tuttavia, secondo gli autori dello studio, le informazioni rintracciate erano spesso incoerenti o incomplete, il che significa che il numero reale di minori dispersi potrebbe essere molto più alto. Per esempio, Spagna, Belgio e Finlandia hanno fornito dati solo fino alla fine del 2019, mentre Danimarca, Francia e Regno Unito non hanno fornito alcun dato sui giovani dispersi non accompagnati.

I risultati dell'indagine hanno sollevano seri interrogativi su quanto i Paesi europei siano effettivamente in grado o disposti a proteggere i minori migranti che si muovono da soli. Federica Toscano, responsabile dell’Ong Missing Children Europe, ha affermato che i dati sono "estremamente importanti" per comprendere la portata del problema in Europa. "L'alto numero di bambini scomparsi è un sintomo di un sistema di protezione che non funziona", ha detto. “I minori non accompagnati sono tra i migranti più vulnerabili alla violenza, allo sfruttamento e alla tratta degli esseri umani”, ha spiegato Toscano, per questo le organizzazioni criminali “li prendono di mira con sempre più frequenza e molti di loro diventano vittime del lavoro e dello sfruttamento sessuale ". Nel marzo 2019, il Guardian e Lost in Europe hanno scoperto che almeno 60 bambini vietnamiti erano spariti dai rifugi olandesi. Le autorità di Amsterdam sospettavano che questi minori fossero stati portati in Gran Bretagna per lavorare nelle fattorie di cannabis e nei saloni di bellezza. Herman Bolhaar, il relatore nazionale olandese sulla tratta degli esseri umani, ha affermato che l'indagine ha mostrato l'urgente necessità di cooperazione a livello europeo per affrontare il problema dei minori migranti che scompaiono senza lasciare traccia. "Non possiamo perdere di vista questi giovani, meritano la nostra protezione", ha detto Bolhaar.

Sebbene quasi tutti gli Stati membri dell’Ue dispongano di procedure dettagliate intese a far fronte alla scomparsa di minori non accompagnati, secondo un rapporto del 2020 dell'European Migration Network, in parte del continente non sempre funzionano bene nella pratica. I problemi maggiori sono il mancato follow-up in caso di denuncia di scomparsa e una cooperazione insufficiente tra la polizia e le autorità di asilo o di protezione dei minori. "I file dei giovani dispersi sono molto lacunosi e troppo spesso è probabile che il bambino sia da qualche parte al sicuro in un altro Paese. Questo vuol dire che la collaborazione transfrontaliera su questi casi è praticamente inesistente”, ha detto Toscano. Un portavoce della Commissione europea ha affermato che gli Stati membri devono “agire per prevenire le sparizioni e rispondere attivamente in caso queste avvengano”. L’esecutivo europeo ha sottolineato l’importanza di migliorare la raccolta dei dati e la collaborazione transfrontaliera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento