Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Arresti in Catalogna, i Verdi europei attaccano: "Madrid rilasci i detenuti, da Ue silenzio assordante"

Ska Keller e Philippe Lamberts, leader del gruppo al Parlamento europeo: "Se lo stato di diritto è base fondamentale dell'Unione, lo sono anche l'equità, la costruzione di ponti e i principi democratici, che devono essere rispettati in tutti i paesi"

Il silenzio delle istituzioni europee sulla questione catalana è "assordante" secondo i capigruppo dei Verdi al Parlamento europeo Ska Keller e Philippe Lamberts. "Ieri, nove leader politici catalani, compresi due ex eurodeputati, sono stati incercerati. Quali che siano i reati per cui sono indagati dalle autorità giudiziarie spagnole, i Verdi del Parlamento europeo considerano che questa azione sia stata poco saggia e inappropriata e che possa solo avvelenare ulteriormente la situazione politica in Spagna", si legge in una nota dei due copresidenti.

"La questione in gioco è soprattutto politica, non giudiziaria, e richiede una soluzione politica. Se le elezioni convocate per dicembre devoo contribuire a questo, allora devono avvenire in un clima pacificato, coinvolgendo tutti. Quindi, chiediamo alle autorità spagnole di rilasciare i nove leader politici incarcerati". Secondo i Verdi, "il silenzio delle istituzioni europee rimane assordante. Mentre la Commissione europea ha ragione a considerare lo stato di diritto come base fondamentale dell'Unione, lo sono anche l'equità, la costruzione di ponti e i principi democratici, che devono essere rispettati in tutti i paesi. La Commissione non è meno responsabile di sostenere questi ultimi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti in Catalogna, i Verdi europei attaccano: "Madrid rilasci i detenuti, da Ue silenzio assordante"

Today è in caricamento