rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Il voto

Niente da fare per la Lega, la vicepresidenza del Parlamento Ue resta alla sinistra

Il socialista lussemburghese Marc Angel prende il posto dell'ex collega di gruppo Eva Kaili, coinvolta nel Qatargate

Il socialista lussemburghese Marc Angel è stato eletto poco fa vicepresidente del Parlamento europeo al posto della greca Eva Kaili, destituita nello scorso dicembre in seguito al suo coinvolgimento nel Qatargate. Niente da fare per la Lega, che aveva provato a ottenere una storica poltrona per il Carroccio candidando Annalisa Tardino.

La deputata siciliana ha raccolto 185 voti, contro i 307 di Angel. Al terzo posto la verde francese Gwendoline Delbos-Corfield, con 98 preferenze. Per eleggere il nuovo vicepresidente è stato necessario ricorrere al secondo turno, dopo che nella prima occasione Angel non aveva superato lo scoglio minimo di 296 voti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente da fare per la Lega, la vicepresidenza del Parlamento Ue resta alla sinistra

Today è in caricamento