rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
La storia / Romania

Greta Thunberg "blasta" ancora Andrew Tate dopo aver contribuito a farlo arrestare

Uno scambio di tweet epici ha portato all'arresto dell'ex kickboxer e l'attivista svedese rincara la dose: "Ecco cosa succede quando non ricicli le scatole della pizza"

"Ecco quello che succede quando non ricicli le scatole di cartone della pizza": con questa battuta sarcastica l'attivista ambientale Greta Thunber si congeda da Andrew Tate arrestato nella notte in Romania. Per chi non ha seguito la vicenda diventata virale sui social è bene far qualche passo indietro e ricostruire la vicenda.

Chi è Andrew Tate

Andrew Tate è un controverso ex-campione di kickboxing diventato un popolare influencer. Tate è stato arrestato in Romania con l'accusa di far parte di un gruppo criminale coinvolto nella tratta di esseri umani.

Il 36enne diventato tristemente famoso per le sue opinioni sessiste, è stato filmato mentre viene condotto fuori dalla sua lussuosa villa, a Voluntari, cittadina situata nell'area metropolitana di Bucarest. Con lui, insieme al fratello minore Tristan, sono stati fermati altri due sospetti rumeni. Il britannico, nato a Washington DC ma cresciuto a Luton, è sotto inchiesta ed è stato interrogato, insieme a suo fratello, con l'accusa di aver formato un gruppo criminale che reclutava, ospitava e costringeva donne a creare contenuti pornografici che loro successivamente distribuivano.

Un'inchiesta che va avanti da aprile quando la polizia aveva trovato due ragazze, entrambe minorenni, che sostenevano di essere state trattenute nella villa contro la loro volontà. Espulso nel 2016 da 'Il Grande Fratello' britannico (Celebrity Big Brother) perché filmato mentre aggrediva una donna, Tate scrisse su Twitter che "le donne devono assumersi la responsabilità degli abusi sessuali". Ed è rimasto 'cliccatissimo' su Internet per mesi fino a quando è stato bandito dai diversi siti di social media (Facebook, Instagram, TikTok e Twitter, oltre a YouTube). Ma il suo account Twitter è stato ripristinato quando Elon Musk ha comprato il colosso tecnologico e Tate ha ripreso a postare immediatamente.

Due giorni fa l'influencer, che tra l'altro è anche un negazionista climatico, ha ingaggiato una battaglia verbale su Twitter con Greta Thunberg perché si è vantato delle "enormi emissioni" delle sue 33 costose automobili. E pare che proprio la risposta con un video alla giovane attivista sia stata utilizzata dalla polizia di Bucarest per scovarlo.

andrew tate-2

Le autorità rumene dovevano capire se fosse in Romania e in quell'assurdo video hanno trovato la chiave: un cartone della pizza. Il logo stampato sul coperchio di una famosissima catena di pizzerie rumena, Jerry's Pizza, ha permesso alla polizia di certificare la presenza di Andrew Tate nel Paese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Greta Thunberg "blasta" ancora Andrew Tate dopo aver contribuito a farlo arrestare

Today è in caricamento