rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità

Separate dai nazisti, due amiche si rincontrano 82 anni dopo grazie a Spielberg

Si salutarono prima di scappare dalla Germania quando avevano 9 anni. La testimonianza dopo l’incontro: “Quattro giorni assieme a fare shopping, parlare e bere champagne”

Ana Maria Wahrenberg e Betty Grebenschikoff, amiche d'infanzia e compagne di classe, nel maggio del 1939 si salutarono nel cortile della scuola che frequentavano in Germania. Al potere c’erano i nazisti e le loro famiglie - entrambe ebree - di lì a poco sarebbero state costrette a scappare rispettivamente in Cile e a Shanghai. Le due amiche si sono rincontrate 82 anni dopo negli Stati Uniti grazie a un'organizzazione senza scopo di lucro fondata dal regista Steven Spielberg. Le donne oggi hanno 91 anni. 

Ana Maria e Betty si erano viste l’ultima volta quando avevano 9 anni. In alcune interviste rilasciate per testimoniare il loro ricordo dell’Olocausto, entrambe le donne avevano fatto riferimento all’amicizia d’infanzia. Dopo 8 decenni trascorsi a chiedersi che fine avesse fatto l’amica, le due donne si sono riviste di persona in una stanza d’albergo a St. Petersburg, in Florida, lo scorso 5 novembre. L’organizzazione fondata da Spielberg, la Usc Shoah Foundation, si occupa di registrare e conservare i ricordi audiovisivi dei sopravvissuti all'Olocausto. Proprio da un raffronto delle dichiarazioni rilasciate dalle due donne è stato possibile risalire alla vecchia amicizia. 

Betty era tra 20 mila ebrei europei che riuscirono a rifugiarsi a Shanghai, prima che il nazisti li deportassero ai campi di concentramento. La famiglia di Ana Maria invece scappò a Santiago, in Cile. Le due donne avevano cercato invano per anni di contattarsi a vicenda, ma solo quando la fondazione di Spielberg ha notato le somiglianze tra i due racconti, è stato possibile consentire alle amiche di parlarsi nuovamente, prima in videochiamata e poi di persona.

“È stato come tornare a casa”, ha confidato Betty Grebenschikoff al Washington Post dopo l’incontro con la vecchia amica del cuore. “Era sempre nella mia mente. Abbiamo avuto questa sensazione, come se ci appartenessimo davvero”, ha aggiunto la donna. “È stato molto emozionante”, ha detto Ana Maria Wahrenberg dopo l’incontro. “Era come se non fossimo mai state separate. È molto speciale che due persone, dopo 82 anni, si amino ancora”.

Le due donne, entrambe vedove, hanno raccontato di aver poi trascorso quattro giorni insieme a fare shopping, parlare, mangiare e bere champagne. “Non siamo le ragazze che eravamo quando avevamo nove anni, questo è certo, ma continuavamo a ridacchiare come se fossimo bambine”, ha detto Grebenschikoff ai giornalisti americani. “È stata una grande gioia per entrambe”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Separate dai nazisti, due amiche si rincontrano 82 anni dopo grazie a Spielberg

Today è in caricamento