Airbnb vieta le feste: “Irresponsabile chi usa la casa come bar o discoteca”

La piattaforma accusa gli utenti che non hanno rispettato le regole e stabilisce un 'party-ban' globale su tutti gli immobili gestiti. Tra i rischi da scongiurare, l'aumento dei contagi nelle zone turistiche e nei centri storici

Per evitare i contagi di Covid-19, la piattaforma di case in affitto per brevi periodi Airbnb ha emesso un divieto di tenere feste in tutte le proprietà che gestisce nel mondo. Il 'party-ban', ha fatto sapere il quartier generale della piattaforma con un comunicato, si applica a tutte le prenotazioni future su Airbnb e “rimarrà in vigore a tempo indeterminato fino a nuovo avviso”. 

Le restrizioni

La nuova politica include anche un limite di occupazione di 16 ospiti per volta. Airbnb ha fatto notare che il 73% delle proprietà gestite dalla piattaforma in tutto il mondo ha già vietato le feste nelle proprie regole di casa. In precedenza, i padroni di casa erano autorizzati ad consentire feste con una presenza di persone compatibile con le dimensioni della casa. Ma nel 2019, l'azienda aveva già posto limiti più severi alle feste, che causavano costantemente problemi di vicinato nelle zone turistiche.

Chi viola le regole

Con la pandemia e l’entrata in vigore in tutto il mondo di norme di distanziamento sociale per proteggere la salute pubblica, Airbnb ha introdotto nuove politiche che richiedono agli ospiti di seguire tutti i mandati sanitari locali del Covid-19 e rimosso il filtro “event-friendly” dalle ricerche. Ma poiché le regole locali in tutto il mondo oggi prevedono restrizioni altalenanti su ristoranti, bar e club “alcuni hanno scelto di portare il divertimento da bar o discoteca nelle case, a volte affittate tramite la nostra piattaforma”, si ammette nella nota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le conseguenze

“Riteniamo che tale condotta sia incredibilmente irresponsabile”, si legge ancora. Gli analisti della piattaforma prevedono ora possibili azioni legali per proprietari o ospiti che violano le nuove regole. Ma tali conseguenze avranno certamente risvolti giudiziari minori di una possibile responsabilità accertata della piattaforma nell’aumento dei contagi nelle zone a più alta concentrazione di locali in affitto su Airbnb, a partire da aree turistiche e centri storici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue "promuove" la Calabria sul Covid: unica regione verde in Italia e tra le poche in Europa

  • Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Conte va via e lascia Merkel a rappresentare l'Italia al vertice Ue. La Lega attacca (ma è la prassi)

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento