Il Regno Unito cambia idea: lockdown all'italiana

Il premier Johnson ha ordinato ai britannici di restare a casa. La polizia avrà il compito di fare rispettare l'isolamento

Dopo aver sperimentato la strategia della cosiddetta immunità di gregge, ossia misure soft, il premier britannico Boris Johnson ha disposto il 'lockdown' del Regno Unito per contenere il coronavirus.

Definendo il virus "la maggiore minaccia" che il Regno Unito abbia affrontato da decenni, Johnson ha detto che i cittadini dovranno "restare a casa". "Senza un imponente sforzo nazionale per fermare la crescita del virus, si arriverà ad un momento in cui nessun servizio sanitario nazionale al mondo potrà gestirlo, perché non basteranno i ventilatori, i letti in terapia intensiva, i medici e le infermiere", ha dichiarato in tv.

Johnson ha spiegato che si potrà uscire per fare le spese necessarie, praticare sport una volta al giorno, sottoporsi a cure mediche, recarsi al lavoro, se assolutamente necessario. "Se non attuerete queste disposizioni, la polizia avrà il potere di imporle con la forza, imponendo sanzioni e disperdendo i raduni". Le misure annunciate resteranno in vigore per 3 settimane.

Il cambio di strategia da parte del premier sarebbe stato dettato dai dati sui contagi e in particolare sui decessi. Dati che sembrano indicare una progressione del virus simile a quella verificatasi in Italia ma con 3 settimane di ritardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commozione e rabbia per il suicidio di Alysson in Belgio: "È il simbolo dei dimenticati della crisi"

  • L'Olanda legalizzerà la 'liquefazione' in alternativa alla cremazione o alla sepoltura dei morti

  • Bimba di 2 anni uccisa dalla polizia, mobilitazione internazionale per chiedere giustizia

  • In Romania una persona su quattro non ha i servizi igienici in casa, in Italia in 360mila

  • “La Germania confina con l’Italia”, la gaffe della presidente della Commissione von der Leyen

  • Perché Polonia e Ungheria bloccano il Recovery fund (e i fondi per l'Italia). E cosa c'entrano i migranti

Torna su
EuropaToday è in caricamento