rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità Belgio

L’Ue risponde a Papa Francesco: “Non vogliamo cancellare il Natale, ma nessuno va escluso”

Il capo della Chiesa aveva duramente attaccato il documento interno definendolo “anacronistico” ed espressione di un “laicismo annacquato” capace di “far fallire l'Unione europea”

“Voglio rassicurare sul fatto che né io né il mio team vogliamo cancellare il Natale”. Ha risposto al Papa e ai critici con una sottile ironia Helena Dalli, commissaria europea alla Parità, il dicastero Ue dal quale è trapelato l’ormai famoso documento interno sulla “corretta comunicazione” nel quale si raccomanda ai funzionari Ue di evitare i riferimenti al Natale per sostituirli con il più neutro “festività”. Quello pubblicato da Il Giornale “era un documento di linee guide sull'inclusione e per abbracciare la diversità”, ha spiegato la commissaria Ue di nazionalità maltese.

Nel pomeriggio Papa Francesco ha duramente attaccato la Commissione per il documento che per lui stesso rappresenta “un anacronismo”. “Una moda della laicità annacquata, acqua distillata”, sono state le parole del capo della Chiesa. “L'Unione europea deve prendere in mano gli ideali dei padri fondatori, che erano ideali di unità, di grandezza” e deve “stare attenta a non fare strada a delle colonizzazioni ideologiche”, ha aggiunto durante il viaggio di ritorno dalla Grecia. “Questo potrebbe arrivare a dividere i Paesi e a far fallire l'Unione europea”, ha sottolineato Francesco. 

“Sono sicura - ha controbattuto la commissaria Dalli - che il Papa capisca che l'inclusione è l’essenza” necessaria affinché “nessuno venga lasciato fuori dalle nostre società ed è ciò che voglio”. Quanto al documento prima presentato allo staff e poi ritirato dopo gli attacchi feroci che si sono scatenati in Italia e nel resto d’Europa, la commissaria ha risposto con diplomazia: “Come ogni altro lavoro in corso, siamo aperti alle critiche e le ascoltiamo”.  “Sono molto appassionata al dialogo sociale quindi è molto importante che continuiamo ad avere questo tipo di discussioni per vedere come migliorare questo documento”, ha concluso Dalli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Ue risponde a Papa Francesco: “Non vogliamo cancellare il Natale, ma nessuno va escluso”

Today è in caricamento