Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Europol entra in palestra: il traffico di prodotti dopanti e di farmaci nella Ue supera i 300 milioni di euro

Operazione condotta in diversi paesi Ue, tra cui l'Italia, e coordinata dall'Agenzia europea. Sequestri per 305 milioni di euro e 111 arresti. Il ruolo della criminalità organizzata in questo mercato florido e con pochi rischi.

Steroidi, pasticche dopanti, stimolanti, antidoloroifici e farmaci, Europol entra in palestra e scopre un "mercato florido" ed illecito di medicinali e sostanze dopanti. "Un mercato - rileva l'Agenzia europea in una nota- a cui i gruppi della criminalità organizzata si stanno sempre più volgendo, per gli alti profitti ed i bassi rischi. Un problema serio e crescente da affrontare a livello europeo".

Operazione Mismed in 9 paesi Ue

L'operazione Mismed realizzata durante tutto il 2017 in collaborazione con le autorità italiane, francesi, finlandesi, spagnole, romene, ungheresi, greche, britanniche e irlandesi, ha portato a sequestri di medicinali per un valore pari a 75 milioni di euro mentre per le sostanze dopanti la cifra cresce fino ai 230 milioni.  In totale sono state rinviate a giudizio 277 persone ed altre 111 arrestate. I medicinali più abusati sono i sedativi, gli oppioidi, gli antidolorifici, e gli stimolanti per trattare i deficit di attenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europol entra in palestra: il traffico di prodotti dopanti e di farmaci nella Ue supera i 300 milioni di euro

Today è in caricamento