Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Bruxelles contro Mosca: arresto Navalny pone dubbi sulle elezioni di marzo

"Accuse politicamente motivate non dovrebbero essere usate per impedire la partecipazione politica", afferma la Commissione Europea. Navalny chiede di boicottare le elezioni presidenziali che incoroneranno di nuovo Putin

Manifestante pro-Navalny a San Pietroburgo. EPA/ANATOLY MALTSEV

"L'assenza del candidato Navalny suscita seri dubbi sulle condizioni di pluralimo politico in Russia, ma l'Unione europea attenderà l'esito del processo elettorale per poterlo giudicare, come è solita fare". Questa, nelle parole di una portavoce dell'Alto Rappresentante per la politica estera e di difesa Federica Mogherini, la condanna, nemmeno troppo dura, di Bruxelles al veto della Commissione Elettorale russa alla candidatura dell'oppositore Alexei Navalny alle prossime elezioni presidenziali di marzo.

Accuse politicamente motivate

La Commissione Ue ricorda inoltre che la Corte Europea per i Diritti dell'Uomo (istituzione che dipende dal Consiglio d'Europa di Strasburgo, a cui aderisce anche la Russia, e non dalla Ue) ha stabilito che a Navalny "è stato negato il diritto ad un giusto processo nel 2013" durante il procedimento che si è concluso con la condanna a cinque anni per corruzione. Proprio impugnando quella sentenza, la Commissione Elettorale russa ha giustificato la decisione di impedire al leader anti-Putin di candidarsi alle presidenziali del prossimo marzo. "Accuse politicamente motivate non dovrebbero essere usate per impedire la partecipazione politica", conclude il comunicato della Ue.

Sciopero del voto

Visto il no alla sua candidatura, Navalny ha esortato gli elettori a non partecipare al voto del prossimo marzo: "Stiamo dichiarando uno sciopero degli elettori. Chiediamo a tutti di boicottare queste elezioni. Non riconosceremo il risultato di queste elezioni", ha dichiarato dopo che tutti i 12 componenti della Commissione avevano votato contro la sua candidatura malgrado avesse raccolto le firme necessarie alla registrazione.

Il seguito di Navalny in Russia è comunque assolutamente minoritario ed è scontata la riconferma a Presidente del paese di Vladimir Putin



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bruxelles contro Mosca: arresto Navalny pone dubbi sulle elezioni di marzo

Today è in caricamento