rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Gogna pubblica / Belgio

Dà appuntamento a una 13enne ma trova il 'cacciatore di pedofili'. Che lo umilia sui social

Un 50enne credeva di chattare con una ragazzina e che questa lo avesse invitato a un incontro in un bosco, ma ha trovato ad aspettarlo un uomo che lo ha costretto a fare flessioni e chiedere scusa. E che ha registrato tutto

Credeva di incontrare una ragazzina con cui poter avere un rapporto intimo, ma in realtà era stato ingannato da un 'cacciatore di pedofili', intenzionato a dargli una lezione. Un 50enne belga è stato scoperto e umiliato sui social da un uomo che era finto una 13enne, e che aveva organizzato un incontro in una foresta dei Paesi Bassi dopo averlo contattato via Facebook.

Come riportato da HLN, il belga è caduto nella truffa e ha guidato per tre ore per incontrare la presunta giovane. Solo che sul posto si è trovato faccia a faccia con il 'cacciatore', che in chat aveva chiesto al suo interlocutore di presentarsi all’appuntamento con della vasellina e della panna montata.

Ciò che si vede nel video, registrato e diffuso sui social, sfida ogni immaginazione. Il cacciatore di pedofili chiede all'uomo con fare minaccioso di svuotare la sua borsa. Quest'ultimo prima tira fuori una coperta, poi del lubrificante e della panna montata, e poi prova a giustificarsi dicendo di essere "stato ingannato."

"Sogni di far perdere la verginità ad una bambina di 13 anni", gli chiede il 'cacciatore', e il pedofilo risponde goffamente: “È un malinteso. Non voglio fare del male a nessuno. Sono solo una persona sola che non ha molti amici. E il contatto con donne della mia stessa età non è più possibile. Quindi cerco giovani, forse troppo giovani...”. "Sui siti di incontri, nessuno interagisce con me. Non ho mai fatto nulla di simile prima d'ora. Non ho cattive intenzioni, non sono un pervertito", si è difeso il belga, che è stato costretto a gettarsi a terra e a fare delle flessioni. "Ho imparato la lezione, mi dispiace", dice dopo la punizione ricevuta.

Il 50enne è stato arrestato e interrogato, anche se la procura non ha rilasciato ulteriori dettagli. Il 'cacciatore di pedofili', da tempo porta avanti azioni del genere nel paese e non fa mistero sul suo profilo Facebook del suo “mestiere”. Pubblica le foto degli autori di atti di pedofilia senza esitazione e condivide persino conversazioni in chat complete con uomini che cercano chiaramente sesso con minori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà appuntamento a una 13enne ma trova il 'cacciatore di pedofili'. Che lo umilia sui social

Today è in caricamento