rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
L'allarme degli scienziati

Per il Sud Europa prevista un'estate di siccità alimentata dai cambiamenti climatici

Gli agricoltori temono di ritrovarsi con i peggiori raccolti di sempre e i terreni sempre più aridi rischiano di causare tragedie come quelle dell'Emilia Romagna al ritorno delle piogge forti

L'Europa meridionale si deve preparare a un'estate di siccità feroce, con alcune regioni che soffrono già di scarsità d'acqua e gli agricoltori che si aspettano i peggiori raccolti degli ultimi decenni. Poiché il cambiamento climatico rende la regione più calda e secca, anni consecutivi di siccità hanno esaurito le riserve di acque sotterranee. I suoli sono diventati aridi in Spagna e nel sud della Francia. I bassi livelli dei fiumi e dei bacini stanno minacciando la produzione di energia idroelettrica di questa estate.

Come riporta la Reuters, con le temperature che salgono verso l'estate, gli scienziati avvertono che l'Europa è sulla buona strada per un'altra brutale estate, dopo aver sofferto la più calda mai registrata lo scorso anno, che ha alimentato una siccità che secondo i ricercatori dell'Unione europea è stata la peggiore in almeno 500 anni. Finora quest'anno, la situazione più grave è in Spagna. La siccità più frequente e grave nella regione del Mediterraneo, dove la temperatura media è ora di 1,5 gradi centigradi più alta rispetto a 150 anni fa, è in linea con il modo in cui gli scienziati hanno previsto che il cambiamento climatico avrà un impatto sulla regione.

"In termini di segnale del cambiamento climatico, si adatta perfettamente a ciò che ci aspettiamo", ha affermato Hayley Fowler, professore di impatto del cambiamento climatico presso l'Università di Newcastle. La Commissione ha detto che sta monitorando attentamente la situazione. "La grave siccità nell'Europa meridionale è particolarmente preoccupante, non solo per gli agricoltori locali, ma anche perché può far salire i prezzi al consumo già molto alti se la produzione dell'Ue è significativamente inferiore", ha affermato la portavoce dell'esecutivo, Miriam Garcia Ferrer.

Grossi problemi potrebbero esserci anche nel nostro Paese. Dopo due anni di scarsità d'acqua, parti del nord Italia sono entrate a maggio con un deficit del 70% nelle riserve idriche della neve e un deficit del 40% dell'umidità del suolo, ha affermato Luca Brocca, direttore della ricerca presso il Consiglio nazionale delle ricerche italiano. Con il terreno così arido, la pioggia quando arriva non riesce a penetrare, con conseguenze devastanti simili a quelle che stiamo purtroppo vedendo in Emilia Romagna. Le persone uccise dalle inondazioni nella regione sono almeno nove. La Francia sta uscendo dal suo inverno più secco dal 1959, con allarmi di "crisi" di siccità già attivati in quattro prefetti dipartimentali, che limitano i prelievi idrici non prioritari, anche per l'agricoltura.

Anche il Portogallo si sta preparando a un arrivo anticipato della siccità. Circa il 90% della terraferma soffre di questo problema che in maniera grave colpisce un quinto del Paese, quasi cinque volte l'area segnalata un anno prima. In Spagna, che ha registrato meno della metà delle precipitazioni medie fino ad aprile di quest'anno, migliaia di persone fanno affidamento sulle consegne di camion per l'acqua potabile, mentre regioni come la Catalogna hanno imposto restrizioni sull'acqua.

Alcuni agricoltori hanno già segnalato perdite di raccolto fino all'80%, con cereali e semi oleosi tra le coltivazioni più colpite, hanno affermato i gruppi di agricoltori. "Questa è la peggiore perdita di raccolto degli ultimi decenni", ha detto della Spagna Pekka Pesonen, a capo del gruppo agricolo europeo Copa-Cogeca. "È peggiore della situazione dell'anno scorso". Con i suoi serbatoi in media al 50% della capacità, il Paese la scorsa settimana ha stanziato più di 2 miliardi di euro in finanziamenti per la risposta alle emergenze. È ancora in attesa di una risposta della Commissione sulla sua richiesta di mobilitare un fondo di crisi di 450 milioni di euro dal bilancio dei sussidi all'agricoltura del blocco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Sud Europa prevista un'estate di siccità alimentata dai cambiamenti climatici

Today è in caricamento