Le rinnovabili vanno forte: al 17% nella Ue nel 2016. L'Italia ha già raggiunto il suo obiettivo per il 2020

Raddoppiato nella Ue il consumo di rinnovabili rispetto al 2004. Il Belpaese è arrivato al 17,4%, con altri 10 ha raggiunto l'obiettivo intermedio del 2020. Record per la Svezia e maglia nera per il Lussemburgo

Tempesta di fulmini su un campo eolico. ANSA / BERND MAERZ

L'Europa si scopre sempre più verde in fatto di energie. Continua infatti a crescere il consumo delle rinnovabili: i 28 hanno raggiunto nel loro congiunto il 17% nel 2016 di energia da vento, sole, maree, biomasse e geotermico. Una cifra che è un trampolino di lancio per i target vincolanti - e sempre complessivi - del 20% per il 2020 e di almeno il 27% per il 2030. Il 17% è il doppio rispetto a quanto registrato nel 2004, primo anno in cui erano disponibili i dati ed in cui le rinnovabili si fermarono al 8,5%. 

L'Italia ha già raggiunto l'obiettivo per il 2020

L'Italia, da parte sua si situa - con un 17,4% registrato nel 2016 - leggermente al di sopra della media Ue, ma è anche un dato che permette al Belpaese di raggiungere già l'obiettivo del 2020. I target 2020 e 2030 sono infatti complessivi e vengono poi declinati paese per paese con obiettivi diversi. Con l'Italia sono già 11 gli Stati che hanno raggiunto la soglia fissata per il 2020. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il verde è di casa al Nord

Andando caso per caso, i paesi 'più verdi' stanno al Nord, prima la Svezia con il 53,8% di rinnovabili, seguita dalla Finlandia, 38,7%, e dalla Lettonia a completare il podio con il 37,2%. In fondo alla classifica invece Malta e Olanda con il 6% e, Maglia nera, il Lussemburbo, fermo al 5,4%. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue "promuove" la Calabria sul Covid: unica regione verde in Italia e tra le poche in Europa

  • Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Conte va via e lascia Merkel a rappresentare l'Italia al vertice Ue. La Lega attacca (ma è la prassi)

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • Il villaggio di Babbo Natale è in crisi per colpa del Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento