rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
La stretta / Francia

Basta negozi col condizionatore acceso e la porta aperta, in Francia saranno multati

La decisione per combattere il cambiamento climatico e evitare i consumi eccessivi di energia, soprattutto alla luce della crisi causata dalla guerra in Ucraina. Ammende fino a 750 euro

Basta tenere nel negozio l'aria condizionata accesa e allo stesso tempo la porta aperta, perché è un “assurdo” spreco di energia. Parigi ha scelto la linea dura, sia per combattere il cambiamento climatico, che per far fronte alla crisi generata dalla guerra in Ucraina, e ha deciso che multerà gli esercenti che non rispetteranno la nuova ordinanza. Si comincerà proprio con la capitale ma poi il provvedimento sarà esteso a tutta la Francia.

Lasciare le porte aperte quando l'aria condizionata è accesa comporta "il 20% di consumo in più ed è assurdo", ha dichiarato domenica alla radio Rmc la ministra francese per la Transizione ecologica, Agnès Pannier-Runacher. La stessa cosa varrà poi in inverno con il riscaldamento. Il governo prevede di punire i trasgressori con una multa fino a 750 euro, ma in prima istanza intende puntare sull'educazione dei negozianti. Una ordinanza in questo senso è gà stata emanata dal Comune di Parigi, ma esclude ristoranti o bar che dispongono di tavolini all'esterno regolarmente autorizzati. Parigi non è la prima città francese ad adottare una tale disposizione. Provvedimenti simili sono già stati varati di recente a Bourg-en-Bresse, Lione e Besancon.

Pannier-Runacher ha anche spiegato che l'esecutivo sta pensando anche di limitare l'uso delle insegne luminose. "Nei prossimi giorni emanerò due decreti: il primo amplierà il divieto di pubblicità luminosa, indipendentemente dalle dimensioni della città, tra l'1 e le 6 del mattino", ad eccezione di aeroporti e stazioni, ha dichiarato al Journal du Dimanche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta negozi col condizionatore acceso e la porta aperta, in Francia saranno multati

Today è in caricamento