Auto, Italia e Polonia regine Ue dei carburanti alternativi

Secondo i dati di Eurostat, in questi due Paesi oltre la metà del consumo europeo. Francia leader del diesel

In Europa, oltre la metà del consumo di carburanti alternativi alla benzina e al diesel avviene in due soli Paese: Italia e Polonia. E' quanto emerge dai dati di Eurostat. 

In termini percentuali, la Polonia è stato il Paese dell'Unione europea dove si è registrato l'uso più alto di combustibili alternativi, diversi da benzina e diesel, per le auto private nel 2016. Secondo l'ufficio statistico dell'Ue, l'uso di combustibili alternativi ha toccato il 16% in Polonia, il 10% in Lituania e l'8% sia in Italia sia in Lettonia. Ma se si guarda al consumo complessivo di questi propulsori, il nostro Paese si piazza subito dietro i polacchi. 

I carburanti alternativi includono, tra gli altri, elettricità, Lpg, gas naturale, alcol, mix di alcol con altri carburanti, idrogeno, biofuel (biodiesel). Eurostat ha informato che, nel 2016, più della metà della auto in 15 dei 24 Paesi Ue erano alimentate a benzina, con le percentuali più alte registrate a Cipro (86%), in Finlandia (75%) e Ungheria (70%). Le auto diesel erano più popolari in Francia (69%), Lituania (65%), Lussemburgo (64%), Austria e Spagna (entrambe 57%), Portogallo (54%) e Lettonia (53%).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Lavoro

    Banche e risparmiatori truffati, perché l’Italia potrebbe chiedere i danni all’Ue

  • Attualità

    Stop alle aziende cinesi nei nostri appalti pubblici: Francia e Germania sfidano Pechino

  • Attualità

    “Gli italiani con l’euro”. E Borghi chiede la testa dell'addetto stampa del Parlamento Ue

  • Lavoro

    "No all'assunzione di 10mila guardie Ue di frontiera", l'Italia contro il piano di Frontex

I più letti della settimana

  • Cina, Prodi 'apre' al governo: "Italia intercetti la nuova via della seta". E sull'Ue: "Pane mezzo cotto"

  • Musulmani sotto attacco in tutta Europa. E 2 italiani su 3 non li accetterebbero in famiglia

  • “Gli italiani con l’euro”. E Borghi chiede la testa dell'addetto stampa del Parlamento Ue

  • Test alcolico pre-guida e sistema anti-distrazione: ecco i nuovi salva-vita obbligatori per le auto

  • Pensioni "care" e scuole senza fondi: sul sociale l'Italia spende più della Germania

  • Orban chiede scusa: “Non buttatemi fuori dal Ppe”

Torna su
EuropaToday è in caricamento