Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Auto, arriva l'eCalls: il dispositivo salva-vita obbligatorio dal 31 marzo. Ecco come funziona

Sarà collegato al servizio di soccorso e in caso di incidente invierà automaticamente dati su posizione e passeggeri

 

Chi acquisterà una nuova auto o un nuovo furgone a partire dal 31 marzo 2018 avrà uno strumento in più di sicurezza a bordo: si chiamano eCall e sono i dispositivi di chiamata di emergenza che avvisano automaticamente i servizi di soccorso in caso di incidenti stradali. 
Si tratta di una misura varata dall'Unione europea nel 2015: ogni dispositivo è collegato al 112 e, in caso di incidente, invierà una chiamata automatica al servizio di soccorso comunicando dati come il tipo di veicolo, il carburante utilizzato, l'ora e il luogo esatto dell'incidente e il numero di passeggeri.  Secondo l'eurodeputata Olga Sehnalová, “l'eCall contribuirà ad aumentare la sicurezza degli utenti della strada riducendo significativamente i tempi di arrivo dei servizi di soccorso in caso di incidente grave. Sfortunatamente, il numero di morti sulle strade europee è ancora inaccettabilmente alto ".
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
EuropaToday è in caricamento