Commissari Ue cantano “Bella ciao”. C’è anche Gentiloni

Martusciello (Fi): “Pensassero a lavorare”. Il video, girato probabilmente nella stessa giornata del via libera di Strasburgo alla Commissione von der Leyen, diventa virale sui social network

I commissari cantano Bella ciao

Un video girato la settimana scorsa, ma diventato virale solo nelle ultime ore, ritrae sei nuovi commissari europei che cantano “Bella ciao” all’interno di una sala del Parlamento europeo. Si tratta di Paolo Gentiloni, Frans Timmermans, Jutta Urpilainen, Nicolas Schmit, Maros Sefcovic ed Elisa Ferreira, tutti esponenti dei Socialisti e Democratici. Assieme a loro c’è anche la capogruppo di S&D al Parlamento europeo, Iratxe García Pérez, mentre un manifesto alle spalle dei sette politici indica che il video è stato girato durante una riunione del gruppo. 

Le reazioni

Il video è stato pubblicato immediatamente dopo il voto di fiducia da parte del Parlamento europeo nei confronti della Commissione guidata da Ursula von der Leyen ed è stato probabilmente girato lo stesso giorno in cui in nuovo Esecutivo Ue ha incassato l'ok definitivo dell'Aula di Strasburgo. Il canto partigiano non è piaciuto all'europarlamentare Fulvio Martusciello che ha commentato: "Negli stessi momenti in cui UniCredit annunciava il piano di licenziamenti che porterà alla chiusura di 500 filiali, il commissario Gentiloni cantava 'Bella Ciao' con i suoi colleghi". "Ma pensassero a lavorare - prosegue il parlamentare di Fi - che sono pagati per questo".

Interviene anche Salvini

"Noi popolari siamo seri - conclude Martusciello - e una cretinaggine del genere non l’avremmo mai fatta”. "Complimenti a Pd e 5 Stelle per la scelta di Gentiloni come rappresentante dell’Italia in Europa", ha invece commentato l'ex ministro Matteo Salvini. "Al prossimo giro canteranno anche Bandiera Rossa, poi Sanremo e tournée internazionale", ha scritto su Facebook il senatore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Naufragio fece 1000 morti, Corte Ue: “Italia risarcisca”

  • Nuovi diesel sotto accusa: “Inquinano fino a 1000 volte quanto dichiarato dai test ufficiali”

  • “Vietata la bandiera italiana al Parlamento europeo”, la Lega attacca Sassoli

  • Smog, Italia è il secondo Paese Ue più inquinato dopo la Romania

  • “No alle bombe nucleari Usa a casa nostra”. Scoppia il caso in Belgio, ma riguarda anche l’Italia

  • "Proteggere le giovani donne dall'immigrazione": Austria verso stop a velo nelle scuole

Torna su
EuropaToday è in caricamento