Ue a Salvini: "Noi nemici? In Italia creato 1 milione di posti di lavoro"

La Commissione europea risponde alle accuse del vicepremier e promuove Fico: "L'incontro di oggi a Bruxelles con il presidente Juncker ha raffreddato la temperatura"

Quasi 1 milione di posti di lavoro creati negli ultimi 4 anni. E, nello stesso periodo, investimenti per 8,5 miliardi di euro. Sono alcuni dei traguardi che la Commissione europea ha raggiunto tra il 2014 e il 2018. E che Bruxelles ha snocciolato oggi in risposta alle accuse di essere "nemici dell'Europa" e di aver distrutto posti di lavoro. Accuse che il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha lanciato contro il capo dell'Esecutivo comunitario, Jean-Claude Juncker, e il commissario agli Affari economici e finanziari, Pierre Moscovici.  

"Durante il periodo in cui è stata in carica, finora, la Commissione europea di Jean-Claude Juncker, dal 2014 al 2018, sono stati creati in Europa 12 milioni di posti di lavoro, di cui quasi un milione, e precisamente 917.000, in Italia; e all'Italia è stata accordata una 'flessibilità' rispetto alle misure di bilancio pari a 1,8 punti percentuali di Pil, approssimativamente 30 miliardi di euro", ha detto il portavoce capo della Commissione europea, Margaritis Schinas. Che ha aggiunto: "Grazie al Piano Juncker, sono stati attribuiti all'Italia investimenti per 8,5 miliardi di euro, che ci si attende inneschino in tempo reale investimenti aggiuntivi totali per 48,7 miliardi di euro".

"Non commenterò i commenti - ha detto Schinas, rispondendo alle domande dei giornalisti -, e non mi cimenterò in questo tiro incrociato di accuse": l'incontro di oggi a Bruxelles fra il presidente Juncker, e il presidente della Camera Roberto Fico, "ha raffreddato la temperatura e non voglio riscaldarla di nuovo. Ma qualcosa da dire probabilmente c'è, in particolare riguardo all'accusa di aver distrutto posti di lavoro". "Non mi cimenterò nel tiro incrociato, ma quando abbiamo i numeri, diamo i numeri", ha concluso il portavoce. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Mi piacerebbe sapere da tutti quelli che attendono con ansia le prossime elezioni europee cosa si aspettano di ottenere forse pensano che non ci saranno più controlli e che ogni stato potrà fare quello che vuole? Se sperano questo che Dio ci aiuti.

  • Devono tirare a campare fino alle prossime elezioni europee. Poi, a casa.

  • ecco il nuovo miracolo italiano, grazie ue... ma vaffa

Notizie di oggi

  • Attualità

    Via i fondi regionali ai Paesi Ue che non rispettano le regole di bilancio

  • Attualità

    Il Labour apre (ma non troppo) a un secondo referendum sulla Brexit

  • Attualità

    Perché l'attacco di Di Battista alla Francia "piace" alla Germania

  • Attualità

    Asse Parigi-Berlino: cos'è il Trattato di Aquisgrana. Che la Lega contesta 

I più letti della settimana

  • La guerra del Big Mac: il “Davide” irlandese sconfigge McDonald's. "Grazie all'Ue"

  • "Per la Germania sono finiti i tempi migliori", l'allarme degli industriali tedeschi

  • Che cos’è il franco Cfa che i 5 Stelle attaccano. E che ha poco a che vedere con i migranti

  • Strasburgo apre al reddito di cittadinanza: "Possibile co-finanziamento Ue"

  • Colpo a Orban e Kaczynski, Strasburgo taglia i fondi Ue a chi non rispetta lo stato di diritto

  • Caos Brexit, l'allarme dell'industria farmaceutica: "Rischi per pazienti in Ue e nel Regno Unito"

Torna su
EuropaToday è in caricamento