Disoccupazione giovanile in calo in Europa. Ma l’Italia resta in coda 

Nel nostro Paese il tasso è al 35,1 per cento. Peggio di noi solo Grecia e Spagna

La disoccupazione giovanile in Italia / ANSA

Il tasso di disoccupazione giovanile nella zona euro è passato in un anno dal 20,6 al 18,9 per cento. Cala anche il tasso di disoccupazione generale, passato dal 9,9 per cento dell’anno scorso all’attuale 9,1. E’ quanto emerge dai dati pubblicati da Eurostat per il mese di agosto. Tra i giovani, il tasso di disoccupazione più elevato si registra in Grecia (43,3 per cento a giugno), Spagna (38,7 per cento) e Italia (35,1 per cento).

I dati dell'Italia

Per l’Italia, si tratta comunque di un dato positivo, visto che nell’agosto del 2016 la disoccupazione giovanile era ferma al 37,3 per cento. Più lieve la flessione del tasso di disoccupazione generale, passato dall’11,5 all’11,2 per cento, e quello delle donne, oggi al 12,4 contro il 12,7 dello scorso agosto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Le europee, in moto una macchina democratica che coinvolge 427 milioni di cittadini

  • Attualità

    Nuove regole europee sui droni: non servirà l'autorizzazione per i più leggeri

  • Attualità

    Portogallo e Grecia, la sinistra anti-austerity alla prova del voto

  • Attualità

    Il romanista che ha “purgato” i sovranisti in Olanda. E che propone il salario minimo Ue 

I più letti della settimana

  • Elezioni europee, arriva il test per aiutare gli indecisi 

  • Europee, un pezzo d'Italia al voto per la Romania. E Salvini corteggia i socialisti di Bucarest

  • Anche la Germania apre ai monopattini elettrici

  • Migranti, cosa dice la lettera dell'Onu che accusa l'Italia di violazione dei diritti umani

  • Affare saltato sul debito della Grecia, investitori tedeschi perdono causa con la Bce

  • Tir, approvati i nuovi standard per le cabine degli autotrasportatori

Torna su
EuropaToday è in caricamento