Auto, crescono le tasse in Europa. Ecco chi paga le imposte più care sulla benzina

I dati dell'Acea, l'associazione europea dei costruttori: con i veicoli a motore incassi per oltre 413 miliardi per gli Stati membri. Quasi tre volte il bilancio annuale dell'Ue

Con gli incassi delle tasse dei paesi europei sui veicoli a motore si potrebbe finanziare il bilancio di tuta l'Ue per quasi tre anni. E' quanto emerge dal report "Tax guide 2018" dell'Acea, l'associazione europea dei costruttori auto. Solo guardando alle imposte raccolte in 15 Stati membri, gli automobilisti pagano oltre 413 miliardi di euro all'anno.

Tasse in aumento

Il calcolo è fatto aggregando le imposte che gravano sull'acquisto dell'auto, il suo possesso e i carburanti. Il dato è in progresso del 4% rispetto all'anno precedente. "La tassazione sui veicoli a motore vale centinaia di miliardi all'anno per i governi europei", commenta il segretario generale di Acea, Erik Jonnaert, segnalando che "contribuisce significativamente ai progetti finanziati con fondi pubblici e alla salute complessiva dell'economia".

In Italia la benzina più cara

Il paese che incassa di più dalle tasse sulle auto è la Germania, con 90,5 miliardi l'anno. A seguire la Francia con 73,5 miliardi e l'Italia con 73 miliardi. Nel Regno Unito, le imposte arrivano a 54 miliardi.

L'Italia fa registrare le imposte più alte sulla benzina è l'Italia, con 0,733 centesimi per litro per la senza piombo e 0,617 centesimi a litro per la diesel. A seguire l'Olanda, la Finlandia e la Grecia, mentre in Bulgaria si pagano le tasse più basse. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macron apre ad Albania e Macedonia nell'Ue: "Se rapporto Commissione è positivo..."

  • La Nato ‘ordina’ a Bruxelles di comprare più F35

  • Brexit, 95enne italiano vive a Londra da 68 anni, ma deve provare la residenza per restare

  • “La fabbrica di auto elettriche fa male all'ambiente”, giudice blocca Tesla in Germania

  • Varoufakis diffonde gli audio segreti delle riunioni dell’Eurogruppo. Ue: “Siamo rammaricati”

  • Video hot in rete, candidato di Macron a sindaco di Parigi si ritira dalla corsa

Torna su
EuropaToday è in caricamento