Stop alle sottrazioni internazionali di minori: Strasburgo chiede nuove norme per i divorzi trans-nazionali

140 mila divorzi intra-Ue e 1.800 casi di rapimenti dei figli, forte di queste cifre il Parlamento Ue chiede più protezione dei minori nelle procedure di divorzio internazionali

© European Union , 2017 / Source: EC - Audiovisual Service

16 milioni di famiglie internazionali, 140 mila divorzi transnazionali e circa 1.800 rapimenti dei figli all’anno. Sono queste le cifre che stanno dietro alla richiesta avanzata oggi dal Parlamento Ue di nuove regole per affrontare l'aumento dei divorzi internazionali e limitare i casi di sottrazione transfrontaliera di minore all'interno dell'Ue. 

Proteggere i diritti del minore

La legge che Strasburgo chiede si pone due obiettivi prioritari: proteggere meglio i diritti del minore e far sì che le decisioni sui casi di sottrazione di minori da parte dei genitori debbano essere prese da giudici esperti in materia di famiglia. 

In questo quadro gli eurodeputati chiedono una maggior tutela dei diritti dei minori durante l'intera procedura di risoluzione delle controversie tra le coppie divorziate, per esempio, assicurando che il bambino abbia il diritto di esprimere la propria opinione, attraverso una procedura chiara, in cui non vengano esercitate pressioni e l’intervistatore sia un esperto appositamente formato. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Multimedia

    Tg Europa Today: i 10 successi del Parlamento europeo negli ultimi 5 anni

  • Attualità

    Lo scandalo di Ibiza che affossa i sovranisti austriaci. E preoccupa Salvini

  • Attualità

    Europee, un’Olanda balcanizzata si prepara al voto: nessun partito arriva al 20%

  • Attualità

    L'ex re del Belgio dovrà fare il test del Dna per scoprire se ha una figlia illegittima

I più letti della settimana

  • "Datori hanno l'obbligo di misurare l'orario di lavoro effettivo", storica sentenza della Corte Ue

  • Tensione tra Italia e Austria: "Siete come la Grecia", "Pensi prima di parlare"

  • L’Italia sta con Merkel e 'tradisce' i Paesi ambientalisti: “No all’azzeramento delle emissioni”

  • "Il vero volto dei sovranisti Ue: al fianco delle lobby e contro famiglie e lavoratori"

  • Meloni: "Far votare i militari all'estero". Ma dimentica 3 milioni di italiani

  • "L'Ue impone all'Italia di dare le case popolari ai rom". Ma è una bufala

Torna su
EuropaToday è in caricamento